Autore Topic: Configurare GRUB,analizzare e velocizzare l'avvio,aggiungere parametri al kernel  (Letto 3076 volte)

Offline UnderTheGun

  • *
  • Post: 716
  • Reputazione: 69
  • [ Official Packager ]
    • Mostra profilo
    • kernel-CK repository
Come analizzare e migliorare la velocità del processo di boot, configurare GRUB e il suo aspetto, come aggiungere parametri al kernel


Scopo: Configurare a dovere il proprio bootloader, migliorare la velocità della fase di boot, aggiungere parametri extra al kernel
Come: Usando Systemd, modificando il file /etc/default/grub, usando programmi specifici
Possibili conflitti o problemi: modificare il bootloader è un processo semplice, ma richiede attenzione
Prerequisiti: grub come bootloader (è installato di default), una live di Chakra nel caso si faccia qualche danno
Vantaggi: Avviare il pc in meno tempo, modificare la grafica del bootloader, avviare parametri extra nel kernel secondo le nostre esigenze
Svantaggi: Se fate casino con grub è possibile che il sistema non si avvii. È necessaria una live di Chakra per riparare l'errore
Tempo necessario: dipende, dai 10 a 30 minuti

Procedimento:

Analizzare il processo di boot

Systemd ci offre diversi comandi utili per analizzare la fase di boot.
Per sapere il tempo impiegato per avviare il computer digitiamo:
Codice: [Seleziona]
$ systemd-analyze
Per vedere il tempo impiegato dai servizi/unità (unit files) per avviarsi digitiamo:
Codice: [Seleziona]
$ systemd-analyze blame
In alcuni punti del processo di avvio, le cose non possono continuare fino a quando una data unità riesce. Per vedere quali unità si trovano in questi punti critici della catena di avvio, digitare:
Codice: [Seleziona]
$ systemd-analyze critical-chain
Possiamo inoltre creare un file SVG che mostra la nostra fase di boot in modo grafico. Per farlo digitiamo:
Codice: [Seleziona]
$ systemd-analyze plot > plot.svgQuesto comando creerà un file nella nostra /home di nome plot.svg.

In alternativa è possibile usare il pacchetto bootchart per avere un simile grafico.


Migliorare la velocità del processo di boot

  • Usando systemd

Systemd è dotato di una propria implementazione readahead, questo dovrebbe migliorare i tempi di avvio. Tuttavia, a seconda della versione del kernel e il tipo di disco rigido, il risultato potrebbe essere diverso. Per abilitarlo, digitare da root:
Codice: [Seleziona]
# systemctl enable systemd-readahead-collect systemd-readahead-replayÈ necessario riavviare almeno due volte per vedere gli effettivi cambiamenti!

  • Usando e4rat

Seguite questa guida presente qui sul forum scritta da andreazube:
http://forum.chakra-project.it/index.php/topic,4555.0.html

  • Avviare processi il prima possibile

Se abbiamo la necessità che un servizio sia sempre avviato possiamo fare in modo che si avvi il prima possbile durante il boot  diminuendo il tempo complessivo di avvio. Per farlo basta digitare:
Citazione
# systemctl enable nome_servizio


Aggiungere parametri al kernel

guida valida se usiamo grub(2),installato di default da chakra, altrimenti cercare come fare per il vostro bootloader

Per prima cosa facciamo una copia di backup del nostro grub.cfg nel caso qualcosa vada storto:
Codice: [Seleziona]
# cp /boot/grub/grub.cfg /boot/grub/grub.cfg.backup
Per aggiungere dei parametri extra al nostro kernel possiamo inserirli nella variabile GRUB_CMDLINE_LINUX contenuta nel file /etc/default/grub.
Mai modificare direttamente il file /boot/grub/grub.cfg !!!!!
Ricordarsi di rigenerare poi grub.cfg con il comando sudo grub-mkconfig -o /boot/grub/grub.cfg .

Un esempio:

Codice: [Seleziona]
# nano /etc/default/grub
Nella riga GRUB_CMDLINE_LINUX  aggiungo
Codice: [Seleziona]
ipv6.disable=1per disabilitare il modulo ipv6.

Ogni parametro va aggiunto lasciando uno spazio tra se e gli altri.
Esempio:
Codice: [Seleziona]
GRUB_CMDLINE_LINUX="ipv6.disable=1 init=/sbin/e4rat-collect"

Una lista base dei parametri è questa

parametro   -   Descrizione
root=    Root filesystem.
ro    Mount root device read-only on boot.
rw    Mount root device read-write on boot (default).
initrd=    Specify the location of the initial ramdisk.
init=    Run specified binary
init=/bin/sh    Boot to shell.
systemd.unit=   
systemd.unit=multi-user    Boot to a specified runlevel.
systemd.unit=rescue    Boot to single-user mode (root).

La formattazione dei paramentri è "parametro" oppure come "parametro=valore"

Per avere una lista dei paramentri disponibili possiamo consultare due link:
Kernel parameters.txt

List of kernel parameters with further explanation and grouped by similar options

Nota bene: Non tutte le opzioni elencate sono sempre disponibili. La maggior parte sono associate con sottosistemi e funzionano solo se il kernel è configurato con quest'ultimi.Essi dipendono anche dalla presenza di hardware a cui sono associati.

IMPORTANTE:

dopo aver aggiunto paramentri al kernel nel file /boot/grub/grub.cfg è necessario rigenerarlo, quindi digitiamo:
Codice: [Seleziona]
# grub-mkconfig -o /boot/grub/grub.cfg


Configurare l'aspetto di grub

  • Impostare la risoluzione

La modalità video impostata di seguito verrà passata al kernel via gfxpayload.
Per impostare la risoluzione modifico il file /etc/default/grub
Codice: [Seleziona]
# nano /etc/default/grub
Le due voci che devo modificare sono:
Codice: [Seleziona]
GRUB_GFXMODE=
GRUB_GFXPAYLOAD_LINUX=

Nella prima inserisco la risoluzione video desiderata. Per sapere quali sono esattamente quelle supportate digitate:
Codice: [Seleziona]
hwinfo --framebuffer
Nel secondo campo, gfxpayload,  imposto "keep", in modo che la risoluzione venga mantenuta e passata al kernel.

Codice: [Seleziona]
GRUB_GFXMODE=1024x768x32
GRUB_GFXPAYLOAD_LINUX=keep

Nota bene: se state utilizzando schede grafiche Intel può accadere che hwinfo --framebuffer non mostri le risoluzioni. Se così fosse fatemi sapere e vi darò una mano.
Potete anche visitare la pagina 915resolution per utilizzare il loro hack.

  • Immagine di sfondo e caratteri bitmap

GRUB supporta le immagini di sfondo, nei formati tga, png e jpeg, e i caratteri bitmap nel formato pf2.
Prima di procedere impostate la risoluzione come descritto sopra.

Per aggiungere un'immagine di sfondo e caratteri bitmap modificare il solito /etc/default/grub come segue:
Codice: [Seleziona]
GRUB_BACKGROUND="/boot/grub/miaimmagine"
#GRUB_THEME="/path/to/gfxtheme"
GRUB_FONT="/percorso/al/mio-font.pf2"

Nota: Se si è installato GRUB in una partizione separata, /boot/grub/miaimmagine diventa /grub/miaimmagine

Dopo aver salvato digitate:
Codice: [Seleziona]
# grub-mkconfig -o /boot/grub/grub.cfg
Se tutto è andato a buon fine dovrebbe essere visualizzato il messaggio Found background image. Se così non fosse controllate i percorsi, il formato (se è tra quelli supportati) e la dimensione dell'immagine.

  • Usare dei temi

Se vogliamo usare un tema diverso da quello di default di Chakra (che si chiama Dharma) seguite questi passaggi.

Per prima cosa scaricatene uno, e mi raccomando che sia per grub!!!
Modificate /etc/default/grub:
Codice: [Seleziona]
# nano /etc/default/grube aggiungete:
Codice: [Seleziona]
GRUB_THEME="/boot/grub/themes/starfield/theme.txt"per usare il tema Starfield. Oppure:
Codice: [Seleziona]
GRUB_THEME="/percorso/al/mio-tema/nome-tema/theme.txt"
Rigenerate il file grub.cfg:
Codice: [Seleziona]
# grub-mkconfig -o /boot/grub/grub.cfgSe il tema è stato applicato correttamente apparirà a video il messaggio Found theme: /boot/grub/themes/starfield/theme.txt.


  • Colori del Menù
In GRUB è possibile cambiare i colori del menù. L'elenco dei colori disponibili è reperibile qui.

Modificate /etc/default/grub in questo modo:
Codice: [Seleziona]
GRUB_COLOR_NORMAL="light-blue/black"
GRUB_COLOR_HIGHLIGHT="light-cyan/blue"

A voi la scelta dei colori.

Per rendere effettivi i cambiamenti:
Codice: [Seleziona]
# grub-mkconfig -o /boot/grub/grub.cfg
[....]

Guida ancora da completare  >:(....  :)
Stay tuned!!  8)
« Ultima modifica: 25 Agosto 2013 ore 01:54 da UnderTheGun »

Kernel ottimizzati per Chakra
*Kernel CK - Kernel PF*

Offline Cylon

  • *
  • Post: 1960
  • Reputazione: 78
  • CYbernetic Life fOrm Node
    • Mostra profilo
bella guida UnderTheGun... :beer:
We are the Cylons. Lower your firewalll and surrender.Your PC will adapt to service our GNU/Linux systems. Resistance is futile. Extermination of human race has began!
                                                                     Non rispondo a PM

Offline DottorGab

  • *
  • Post: 236
  • Reputazione: -31
    • Mostra profilo
Grazie!

Offline UnderTheGun

  • *
  • Post: 716
  • Reputazione: 69
  • [ Official Packager ]
    • Mostra profilo
    • kernel-CK repository
bella guida UnderTheGun... :beer:

Grazie Cylon  :beer:
L'ho scritta perchè sono giorni che spippolo Grub e volevo condividere con voi quello che ho appreso.

Grazie!

Prego!  :)

Kernel ottimizzati per Chakra
*Kernel CK - Kernel PF*

Offline cjfonta

  • *
  • Post: 11
  • Reputazione: 0
    • Mostra profilo
salve, io ho installato chakra da pochi giorni e funziona benissimo,
ho fatto delle modifiche tipo temi e icone, poi sò passato allo sfondo del grub  :-[  e ho fatto qualche errore con il programma per gestire il grub, poi ho trovato questa guida che ho seguito punto per punto, ma all'avvio del grub mi da sempre l'errore che avevo prima di fare le modifiche sopra scritte,  l'immagine che ho impostato non viene visualizzata, però anche nel programma apposito le modifiche sono state apportate.
se è possibile avere un aiuto, grazie
CHAKRA è forte!

Offline cjfonta

  • *
  • Post: 11
  • Reputazione: 0
    • Mostra profilo
mi scuso, ora funziona
non avevo dato # grub-mkconfig -o /boot/grub/grub.cfg alla fine della modifiche
come scritto nella guida, grazie
CHAKRA è forte!

Offline UnderTheGun

  • *
  • Post: 716
  • Reputazione: 69
  • [ Official Packager ]
    • Mostra profilo
    • kernel-CK repository
mi scuso, ora funziona
non avevo dato # grub-mkconfig -o /boot/grub/grub.cfg alla fine della modifiche
come scritto nella guida, grazie

Ok, felice che tutto sia risolto ;) !!

Kernel ottimizzati per Chakra
*Kernel CK - Kernel PF*

Offline UnderTheGun

  • *
  • Post: 716
  • Reputazione: 69
  • [ Official Packager ]
    • Mostra profilo
    • kernel-CK repository
Guida ri-controllata e verificata.

È completa, potete togliere "guida in preparazione" dall'indice delle guide. Grazie  :)

Kernel ottimizzati per Chakra
*Kernel CK - Kernel PF*

 

Template by Homey | Sito ufficiale | Disclaimer