Autore Topic: [Trolling] Parere di un home user  (Letto 9280 volte)

Offline Vesnar

  • *
  • Post: 7
  • Reputazione: -6
    • Mostra profilo
[Trolling] Parere di un home user
« il: 23 Agosto 2013 ore 02:45 »
Salve a tutti, non so se sia la sezione giusta ma posto lo stesso, dopo 10 giorni di utilizzo di questa distro provo a dare un giudizio soggettivo (l'ho installata su 3 pc diversi , di cui 2 fissi e un portatile di 3 anni ).

Partiamo dal Boot
L'installer è perfetto, ma una guida per la suddivisione dell'hard disk non farebbe male..ho dovuto aprire due pc, uno con la guida e l'altro partizionava l'hard disk, lo trovo assurdo mettere opzioni piu semplici no? ''partiziona automaticamente,tutto il disco o crea partizioni seguendo ''tot schema''? va beh..

Primo avvio
L'avvio è perfetto se solo non fosse per la lingua del sistema che non è in italiano, credo sia un bug leggendo i vari post ed è risolvibile..si spera che nella prossima versione non ci sia.
Per quanto riguarda il lato software è perfetto il clima KDE si sente tutto
Si sente la mancanza di grafica più accattivante, specie nel software manager ; ho capito che c'è Oktopi ma mi chiedo chi ci sia dietro la grafica di questo center..se paragonato a distro come ubuntu o come il futuro software manager di fedora 20, cioè non so bene per che fascia di utenza sia chakra ,ma se è indirizzata a un utenza di base l'occhio vuole la sua parte. A primo impatto è stupendo il tema, lo sfondo e tutto , ma appena si va ad aprire qualche programma boh a parer mio si perde tutto. Opensuse è basata anch'essa su KDE ma ogni software è modificato o almeno vi è lo stemma''opensuse'' ovunque. La differenza si nota specie per chi arriva da ubuntu, vedendo nella home pubblicità sulle app piu utilizzate, o le recensioni, cosa che manca totalmente qua c'è una lista di software con pulsanti per installare o meno, troppo semplificato sa di vecchio sinceramente ( poi è soggettivo)

Detto ciò la distro è perfetta ma ci sono alcune cose che stonano ( a parer mio) tutto risolvibile
Pregi
KDE centrica, software aggiornati, stabilità, velocità
Difetti
Grafica datata
Installazione con difficoltà media (non per un utente che non ha messo mano in linux)

Detto ciò non voglio sputare sul lavoro altrui , ma dare solo una opinione da home user, dopo aver provato ubuntu, fedora, mageia fino ad arrivare a vedere la differenza con opensuse o finire a elementary os (che basa tutto sulla grafica, l'esatto opposto di chakra), uno un'idea se la fa, se poi almeno credo siano critiche utili spero che nessuno se la prenda xD
Buona Serata

« Ultima modifica: 26 Agosto 2013 ore 23:19 da FranzMari »

Offline vellerofonte

  • *
  • Post: 1374
  • Reputazione: 58
  • #Chakra: Kde for life
    • Mostra profilo
Re:Parere di un home user
« Risposta #1 il: 23 Agosto 2013 ore 06:14 »
Ciao Vesnar e benvenuto,

inizio subito col dire che a mio avviso non hai compreso pienamente quanto stavi per installare, soprattutto se ti aspettavi un aiuto particolare nell'installazione o un software center con balocchi stelle e strisce  ;D

Prima di tutto Chakra non si rivolge affatto ad utenza di base, come penso saprai deriva da Arch Linux, non so se hai mai provato ad installare Arch.....altro che grafica datata, in confronto Tribe è un blu-ray in 3D da mettersi gli occhiali e mangiare popcorn mentre installi  :)

Inoltre ti dico che l'installer di Chakra è forse l'unica cosa che non viene criticata, giudicato spesso come uno dei migliori, tranne appunto il partizionamento che vorrebbe basarsi su KDE partition manager un gran campione di pasticci.

Per installare Chakra è meglio avere il disco già partizionato ad esempio con Gparted, l'installazione fila liscia come l'olio.

Il problema della lingua affligge l'attuale ISO, la prossima che sarà rilasciata a breve probabilmente non lo presenterà più, tuttavia se hai letto la news relativa avrai visto che risolverlo è di una banalità imbarazzante  8)

Puntualizzo che non uscirà una "nuova versione", sarà rilasciata una nuova ISO che tu naturalmente non dovrai installare, Chakra è half-rolling e si aggiorna giorno per giorno non si fanno reinstallazioni di ubuntiana memoria.

Software manager, punto dolente. Personalmente sarei anche per levare di mezzo Oktopi che non ho mai utilizzato ma di cui non sento assolutamente il bisogno.

Chakra attualmente si aggiorna in modo efficace alla maniera Arch, e cioè un (e dico UN) comando da terminale ed il gioco è fatto, sistema e parco software aggiornati.

Forse non è il sistema prediletto da utenti "base", ma non è a questi a cui Chakra si rivolge, o comunque non a chi non abbia voglia di leggersi qualche wiki ed imparare un modo differente di gestire il sistema.

Personalmente venivo da Ubuntu, il software center era il mio pane quotidiano difatti rimasi molto spiazzato arrivando a Chakra, ma sinceramente oggi non tornerei più indietro ed anche quando mi tocca installare qualche distro della famiglia bubuntu, non mi azzardo mai ad avviare il paese dei balocchi fatto di stelle, lustrini e pubblicità, mi basta un cursore lampeggiante su schermata nera, semplice, veloce, efficace.

Per informarsi sul software basta collegarsi alla pagina dei pacchetti, un semplice elenco suddiviso per repository, si presuppone che l'utente sappia cosa vuole installare naturalmente, non che cerchi un'applicazione a caso da installare per "giocare" in una giornata uggiosa  ;D

Ti dò ragione invece per quanto concerne la personalizzazione, forse dare un pò più di "sapore" alle applicazioni, fare in modo che si riconosca che sono installate su Chakra Linux non sarebbe male, ma sinceramente ad oggi sono felice che gli sviluppatori si dedichino a questioni di maggiore rilevanza e spessore, anche perchè non sono esattamente un esercito.

In definitiva quelli che tu percepisci come difetti, non sono difetti ma caratteristiche della distribuzione.

L'installazione non è complessa, direi che è quasi banale per il tipo di utenza a cui Chakra si rivolge.

La grafica non è "datata", piuttosto è semplice ed evita tutti quei fronzoli che la renderebbero inutilmente complessa.

Non aspettarti una GUI perfetta per ogni singola operazione, automatismi come se piovesse, sotto Chakra devi essere disposto a fare un piccolo passo in avanti e cominciare ad usare (un minimo) il terminale, soprattuto in caso di aggiornamenti per i quali è molto consigliato leggere spesso le news in cui sono riportati (se necessario) i passaggi da compiere.

Forse all'inizio sembrerà dura, soprattuto venendo dalle distribuzioni che hai citato, forse avrai la sensazione di non essere "seguito" adeguatamente dalla tua installazione che ti sbatte la porta in faccia.

In realtà è solo questione di prospettiva di punti di vista, forse in questo momento stai cercando di metterti comodo in poltrona, mentre dovresti stare al timone della nave, quando comprenderai appieno il tuo ruolo non di semplice utilizzatore ma di gestore completo del sistema, capirai le potenzialità che hai a disposizione e difficilmente vorrai tornare indietro  ;)
« Ultima modifica: 23 Agosto 2013 ore 06:18 da vellerofonte »

Offline DottorGab

  • *
  • Post: 236
  • Reputazione: -31
    • Mostra profilo
Re:Parere di un home user
« Risposta #2 il: 23 Agosto 2013 ore 08:07 »
Io sono su Chakra da 3 mesi ormai e non per fare menate, ma un punto forte è anche il nostro forum.  :P È vero che molte volte fraintende il mio tono, ma a livello tecnico ti aiuta sempre infatti non c'è stato problema che non mi abbia risolto.

Il wiki ha bisogno senz'altro di un'aggiornamento, sia nei contenuti che nell'organizzazione. Mi sembrano ci siano ancora i bundle.

Oktopi diventa secondo me utile solo quando devi cercare un pacchetto da installare o da rimuovere. Poi mentre sei già lì poi lo installai o rimuovi, ma se hai le idee precisi pacman è micidiale. Inoltre non devi riscrivere ogni volta, basta che ti premi la freccia su e guardi i comandi usati. Una volta fatto un sudo pacman -Syu e ccr -Syu sui a posto.

Kde, a mio avviso, offre di basa una grafica orribile, ma è KDE, presa la mano dopo 5 minuti lo puoi rendere stile mac stile 7 stile #comepiùtipiace. Lo svantaggio è quando ti serve firefox, per esempio, ed essendo in gtk hai, sempre se non installi i pacchetti, una grafica abbastanza Windwos '98

Ultimo difetto Chakra c'è da poco, ccr da ancora meno, alcuni pacchetti non sono ancora usciti e bisogna aspettare il ccr (vedesi i driver per la mia stampante) e quindi second me, offre ancora poco supporto e non è ancora una distro per tutti, come Ubuntu (Un invito a tutti, non sputate nella minestra dove avete mangiato: Linux ti offre l'assoluta libertà di scelta, se non vi trovate bene con le scelte di Canonical (le scelte le fa sì lei, ma i programmatori ci lavorano e lo fanno bene e soprattutto sono tra i migliori) cambiate senza insultarla o senza babalizzarla storpiando i nomi)

Non dimenticare mai che è una semi RR, quindi aggiornamenti veloci ma solo se stabili dopo giorni di test o mesi in caso di kernel. Il disco di installazione è sì mal funzionante per colpa del bug della lingua, ma ormai non ti serve più  ;)

Io ho Windows 7, Elementary OS Luna e Chakra e nonostante Luna abbia: meno consumi di ram, più velocità in avvio e chiusura, più pacchetti, più supporto globale e un supporto per 5 anni (è un ubuntu 12.04), io mi tengo stretto il mio Chakra che migliora sempre di più ;D

Offline Cylon

  • *
  • Post: 1960
  • Reputazione: 78
  • CYbernetic Life fOrm Node
    • Mostra profilo
Re:Parere di un home user
« Risposta #3 il: 23 Agosto 2013 ore 08:38 »
mi sembra più una discussione da bar.

cosa sarebbe una grafica orribile? mba, io trovo orribile dare l'aspetto a plasma desktop di un sistema chiuso come macaco X o finestre 7  ;D :P...

tornando IT ... sono quasi d'accordo con Vellerofronte su tutto, chakra non è una distro per tutti, per quelle esistono bubuntu, mint, opensuse, fedora... e in più ti fà usare qualcosa che molte persone dei sistemi precedentemente nominati non ti fanno fare, ossia usare il cervello.
« Ultima modifica: 23 Agosto 2013 ore 08:41 da Cylon »
We are the Cylons. Lower your firewalll and surrender.Your PC will adapt to service our GNU/Linux systems. Resistance is futile. Extermination of human race has began!
                                                                     Non rispondo a PM

Offline vellerofonte

  • *
  • Post: 1374
  • Reputazione: 58
  • #Chakra: Kde for life
    • Mostra profilo
Re:Parere di un home user
« Risposta #4 il: 23 Agosto 2013 ore 08:43 »
mi sembra più una discussione da bar.

Quoto

cosa sarebbe una grafica orribile? mba, io trovo orribile dare l'aspetto a plasma desktop di un sistema chiuso come macaco X o finestre 7  ;D :P...

Riquoto  ;D

Offline DottorGab

  • *
  • Post: 236
  • Reputazione: -31
    • Mostra profilo
Re:Parere di un home user
« Risposta #5 il: 23 Agosto 2013 ore 08:59 »
mi sembra più una discussione da bar.

cosa sarebbe una grafica orribile? mba, io trovo orribile dare l'aspetto a plasma desktop di un sistema chiuso come macaco X o finestre 7  ;D :P...

tornando IT ... sono quasi d'accordo con Vellerofronte su tutto, chakra non è una distro per tutti, per quelle esistono bubuntu, mint, opensuse, fedora... e in più ti fà usare qualcosa che molte persone dei sistemi precedentemente nominati non ti fanno fare, ossia usare il cervello.

Dai per orribile intendevo che necessità di personalizzarlo molto, vedesi le icone predefinite che piacciono a pochissimi. Dubito che una persona che usa KDE abbia mai lasciato per più di una settimana le impostazionie predefiniti che offre come aspetto, inoltre non ho detto che io uso quegli stile grafici, ma se a uno piacciono, ricordando che stiamo parlando a qualcuno che prova per la prima volta Chakra, può metterli  :)
Trovo pessimo il modo con cui hai descritto gli altri utenti che usano Fedora Ubuntu ecc, se hanno necessità di tempo=lavoro, mica possono stare a indagare su ogni proprietà del sistema operativo. Ognuno deve essere libero di scegliere in base alle proprie necessità e bisogni e non a quanto vuole usare il cervello. Non esistono utenti di seria A o di serie B, Linux è fatto da persone per persone, che tu sappia cosa ci sia nella certalla urs non ti rende né megliore né diverso da chi cerca i tasto "start" di windows.

Poi, oh, non facciamo una guerra   :nono:

Offline Cylon

  • *
  • Post: 1960
  • Reputazione: 78
  • CYbernetic Life fOrm Node
    • Mostra profilo
Re:Parere di un home user
« Risposta #6 il: 23 Agosto 2013 ore 09:08 »
io con la parola orribile intendo orribile, con la parola personalizzabile intendo personalizzabile , sarò strano io ... forse ... ma anche no. ;D ;D ;D

bubuntu, mint, opensuse, fedora devi leggere le news per gli aggiornamenti o devi saper fare certi interventi da shell? non mi pare, quindi a cosa si riferisce l'usare il cervello ??? ... quelle distro, come dico sempre, potrebbe usarle anche una scimmia o un macacao dovendo solo premere i tasti per confermare. se uno non ha tempo/voglia di stare dietro a una distro e sceglie chakra, ha fatto la scelta sbagliata.
« Ultima modifica: 23 Agosto 2013 ore 09:11 da Cylon »
We are the Cylons. Lower your firewalll and surrender.Your PC will adapt to service our GNU/Linux systems. Resistance is futile. Extermination of human race has began!
                                                                     Non rispondo a PM

Offline DottorGab

  • *
  • Post: 236
  • Reputazione: -31
    • Mostra profilo
Re:Parere di un home user
« Risposta #7 il: 23 Agosto 2013 ore 09:20 »
Penso ci sia ormai un forte pregiudizio in voi da non potervi più schiodare. Se uno vuole, ci fa le stesse cose che fa Arch Linux, solo che Ubuntu parte dall'intenzione di offrire una versione comoda all'utente, Arch parte dal presupposto che l'utente sappia già qualcosa. Non bisogna guardare alle funzionalità, ma alla produttività quando si parla di distro come Fedora Ubuntu Suse, quindi criticarle perché semplici non ha senso perché è proprio questo il loro obiettivo, fornire in breve tempo un sostituto valido e a volte migliore di Windows. Poi se a noi piace smanettare ogni tanto, ben venga l'uso di Arch Linux

Offline alex

  • *
  • Post: 192
  • Reputazione: 4
    • Mostra profilo
Re:Parere di un home user
« Risposta #8 il: 23 Agosto 2013 ore 10:13 »
Ti dò ragione invece per quanto concerne la personalizzazione, forse dare un pò più di "sapore" alle applicazioni, fare in modo che si riconosca che sono installate su Chakra Linux non sarebbe male, ma sinceramente ad oggi sono felice che gli sviluppatori si dedichino a questioni di maggiore rilevanza e spessore, anche perchè non sono esattamente un esercito.

Anche io sono felice che gli sviluppatori siano concentrati su cose più serie, sono contento che Chakra si presenti con un bel tema curato ed è una delle cose che ha subito attirato la mia attenzione nello sceglierla come distribuzione da installare ma poi è la sostanza che ci sta sotto ad avermela fatta tenere.

E a parte sistemare le stupidate che io stesso ho fatto fino ad ora non è che abbia dovuto smanettare poi molto... l'aggiornamento più "impegnativo" fino ad ora credo che sia stato l'abilitazione dei repositary extra!  :o  ;D   

Offline vellerofonte

  • *
  • Post: 1374
  • Reputazione: 58
  • #Chakra: Kde for life
    • Mostra profilo
Re:Parere di un home user
« Risposta #9 il: 23 Agosto 2013 ore 10:29 »
Penso ci sia ormai un forte pregiudizio in voi da non potervi più schiodare. Se uno vuole, ci fa le stesse cose che fa Arch Linux, solo che Ubuntu parte dall'intenzione di offrire una versione comoda all'utente, Arch parte dal presupposto che l'utente sappia già qualcosa. Non bisogna guardare alle funzionalità, ma alla produttività quando si parla di distro come Fedora Ubuntu Suse, quindi criticarle perché semplici non ha senso perché è proprio questo il loro obiettivo, fornire in breve tempo un sostituto valido e a volte migliore di Windows. Poi se a noi piace smanettare ogni tanto, ben venga l'uso di Arch Linux

Ma non è questione di pregiudizio te lo assicuro, Ubuntu nasce per una ragione e siamo daccordo, ma anche Chakra nasce per le proprie ragioni, il problema è che spesso l'utente installa Chakra pensando di potersi comportare come su Ubuntu, ed è qui che nascono i problemi:

"ma come non ho 100.000 driver precaricati?"
"ma come non ho un software center per cliccare due tasti ed installare?"
"ma come non posso gestire gli aggiornamenti con un software che mi segnala e gestisce in automatico l'aggiornamento?"
"cosa? devo usare il terminale?"
"devo editare un file di testo?"

Chakra non è Ubuntu e non vuole e non deve assolutamente diventarlo, nessuna è migliore dell'altra sono nate per ragioni diverse, mescolare tali ragioni crea i 3d come questo.

Offline Cylon

  • *
  • Post: 1960
  • Reputazione: 78
  • CYbernetic Life fOrm Node
    • Mostra profilo
Re:Parere di un home user
« Risposta #10 il: 23 Agosto 2013 ore 10:42 »
...solo che Ubuntu parte dall'intenzione di offrire una versione comoda all'utente, Arch parte dal presupposto che l'utente sappia già qualcosa.

comoda per chi? per me arch e chakra sono comode, mentre non lo è bunbuntu.

Non bisogna guardare alle funzionalità, ma alla produttività quando si parla di distro come Fedora Ubuntu Suse
io sono produttivo con arch perché me la sono "tagliata" su misura secondo le mie necessità, e per me chakra è molto semplice, ripeto per me, anche più semplice di kubuntu e opensuse che hanno troppe "inutility" che cozzano contro la filosofia KISS.

« Ultima modifica: 23 Agosto 2013 ore 10:45 da Cylon »
We are the Cylons. Lower your firewalll and surrender.Your PC will adapt to service our GNU/Linux systems. Resistance is futile. Extermination of human race has began!
                                                                     Non rispondo a PM

Offline vellerofonte

  • *
  • Post: 1374
  • Reputazione: 58
  • #Chakra: Kde for life
    • Mostra profilo
Re:Parere di un home user
« Risposta #11 il: 23 Agosto 2013 ore 11:07 »
comoda per chi? per me arch e chakra sono comode, mentre non lo è bunbuntu.
io sono produttivo con arch perché me la sono "tagliata" su misura secondo le mie necessità, e per me chakra è molto semplice, ripeto per me, anche più semplice di kubuntu e opensuse che hanno troppe "inutility" che cozzano contro la filosofia KISS.

E' la medesima cosa che ho pensato provando openbox,  all'inizio sembra veramente ai limiti dell'usabilità, ma in realtà puoi costruirlo sin nei minimi dettagli esattamente come piace a te semplicemente modificando un paio di file di testo, questa è semplicità allo stato puro, cercando di nascondere la complessità di un sistema lo si rende solo maggiormente complesso.

Offline DottorGab

  • *
  • Post: 236
  • Reputazione: -31
    • Mostra profilo
Re:Parere di un home user
« Risposta #12 il: 23 Agosto 2013 ore 11:24 »
Sì ma te ormai hai esperienza, io pensavo a chi sbarca da Windwos e Ubuntu, così come Fedora e Suse. Comunque ammetto di aver sbagliato a esprimermi, kde di orribile ha solo le icone predefinite e qualche piccola impostazione,scusate per quell'orribile

Offline Vesnar

  • *
  • Post: 7
  • Reputazione: -6
    • Mostra profilo
Re:Parere di un home user
« Risposta #13 il: 23 Agosto 2013 ore 11:46 »
Aiuto ahah non volevo scatenare una guerra xD
Avevo provato arch linux mesi fa, ma è durata 1 ora xD non è alla mia portata per qualsiasi cosa dovevo usare il terminale ._. è gia tanto se su ubuntu so usare ''sudo apt-get upgrade e sudo apt-get update'' xD
A me sinceramente piace chakra e la filosofia KDE centrica che sta dietro, come il fatto di non avere 3000 programmi diversi, con altrettanti problemi allegati ad essi, sto bene con kalligra e vari programmi kde ,solo che è tutto monotono graficamente.
Avevo letto un articolo di uno sviluppatore mesi fa che parlava dello sviluppo di KDE 4.11 e del futuro 5.0 e anche lui ammetteva che gli sviluppatori di kde si erano concentrati molto sulle features,sulla stabilità , velocità ma che graficamente aveva bisogno di una sistemata, spero davvero lo facciano xD
Sarò strano io ma venendo da windows 7-8 o da ubuntu/fedora l'os lo lascio cosi come lo trovo con tutti i programmi predefiniti e la grafica che mi trovo all'installazione, anche se comunque so che è tutto modificabile ma non è una cosa che di per sè mi interessa fare perchè comunque utilizzo il pc per fare testi,ascoltare canzoni, o star su fb xD il minimo indispensabile da home user xD
MAgari la distro non ha centinaia di sviluppatori come ubuntu, ma magari mettere un piccolo team che si occupi (se non c'è gia ) del reparto grafico per quanto riguarda le varie app non sarebbe male, in stile opensuse xD
Sinceramente non sono allergico al terminale per qualsiasi cosa ( non mi mangia xD) ma se comunque ci fossero oltre che alla attuale stabilità e velocità,anche un rinnovamento grafico dubito che qualcuno ci sputi sopra xD se come avete detto voi la distro si rivolge a una utenza non elementare ma almeno ''normale'' l'usabilità non ha comunque a che vedere con la presentazione della distro sul lato estetico

Alt comunque , io non ho mai detto di volere un software manager con pubblicità, o con app a pagamento(cosa che odio su ubuntu) perchè mi sembra che la filosofia dietro (in questo caso ubuntu) ormai si sia persa negli anni, ma l'idea di per se di rendere comunque graficamente accettabile un gestore di applicazioni non è di per se male. (ripeto tutto ciò a parer mio xD )

p.s Dottor Gab ha scritto''Non bisogna guardare alle funzionalità, ma alla produttività quando si parla di distro come Fedora Ubuntu Suse, quindi criticarle perché semplici non ha senso perché è proprio questo il loro obiettivo, fornire in breve tempo un sostituto valido e a volte migliore di Windows. Poi se a noi piace smanettare ogni tanto, ben venga l'uso di Arch Linux.
Riguardo questo la penso come te, ma opensuse non ha fronzoli, ne pubblicità, ha un software manager a parer mio (credo) migliore di opensuse anche se esteticamente siamo là, ma fa sembrare il tutto semplice per un utente base, senza aggiungere cose e fronzoli che stonano con l'os, perchè non si segue questa linea anche su chakra?Migliorare la grafica o far sentire un utente piu easy non vuol dire perdere utenza o perdere l'idea di usare il terminale , ma coprire piu fascie in cui è destinata una distro (almeno credo xD )

Offline DottorGab

  • *
  • Post: 236
  • Reputazione: -31
    • Mostra profilo
Re:Parere di un home user
« Risposta #14 il: 23 Agosto 2013 ore 12:01 »
Vedo che hai centrato perfettamente il mio punto di vista!  :beer:

 

Template by Homey | Sito ufficiale | Disclaimer