Autore Topic: Rete locale di pc-Chakra: che protocollo usate ???  (Letto 5164 volte)

Offline IVIonty

  • *
  • Post: 70
  • Reputazione: 15
    • Mostra profilo
Re:Rete locale di pc-Chakra: che protocollo usate ???
« Risposta #45 il: 21 Dicembre 2012 ore 00:32 »
Praticamente tutto... ;)
 il wiki di arch dopo l'installazione dice di caricare il modulo autofs4 con modprobe...
ma vale anche per systemd??? (azz se sono ignorante)

Una volta configurati opportunamente il file auto.master e quello relativo alle risorse condivise basta dare

Codice: [Seleziona]
# systemctl enable autofs
per inizializzare il servizio

Codice: [Seleziona]
# systemctl start autofs
per avviarlo come demone.

Una cusiosità... visto che avevi segnalato un problema simile a quello che riscontravo io:

Scusate l'intromissione ma volevo aprire un thread simile...  ;)
Ho un NAS (Windows) che usa sia samba che ftp, attualmente ci accedo da Dolphin e copro quasi tutte le esigenze. L'unica che non copro è con l'uso di programmi tipo Clementine o Amarok, per gestire le collezioni musicali impongono che sia montato come un device.
Prima di reinstallare tutto lo montavo con cifs in fstab, ma avevo problemi a spegnere (avevo tempi di 120 secondi di attesa smontaggio). Voi cosa mi consigliate?

Usi autofs per montare dei mount point CIFS? in caso positivo ti connetti alla rete in cui sono presenti tramite Wi-Fi?
« Ultima modifica: 21 Dicembre 2012 ore 00:35 da IVIonty »
- Per arrivare all'alba non c'è altra via che la notte -
Kahlil Gibran

Offline silfun

  • *
  • Post: 124
  • Reputazione: 0
    • Mostra profilo
Re:Rete locale di pc-Chakra: che protocollo usate ???
« Risposta #46 il: 22 Dicembre 2012 ore 09:22 »
Scusate ma le varie feste mi distraggono  :beer: :beer: :beer:
Vorrei provare a montare tramite autofs per vedere se i cambia qualcosa. Prima li mettevo in fstab e li caricavo all'avvio, ora che ho dovuto reinstallare volevo provare qualcosa di diverso.

Si mi connetto prevalentemente con wi-fi, ma non disdegno il cavo.

Hai dubbi che si riesca a montare cifs tramite autofs?

Offline IVIonty

  • *
  • Post: 70
  • Reputazione: 15
    • Mostra profilo
Re:Rete locale di pc-Chakra: che protocollo usate ???
« Risposta #47 il: 22 Dicembre 2012 ore 10:40 »
No è possibilissimo, però utilizzare autofs per montare risorse CIFS tramite una connessione Wi-Fi crea allo spegnimento o al riavvio del sistema gli stessi problemi di ritardo che si hanno montando manualmente o usando l'automount di systemd.

Comunque giusto per semplificare, provo a riassumere i due modi principali per avere l'auto mount di risorse CIFS in Chakra, ipotizzando i seguenti dati del server:

IP: 192.168.0.10

cartella condivisa: share

punto di mount: /mnt/share


1) utilizzare l'automount di systemd

pro: è una funzionalità già inclusa, non richiede pacchetti aggiuntivi ed è facile da configurare;

contro: offre meno flessibilità di autofs;

basta inserire le opzioni x-systemd.automount e x-systemd.device-timeout=60 in fstab. Giusto per esempio, ipotizzando di voler garantire diritti di lettura/scrittura, ecco la riga di configurazione:

Codice: [Seleziona]
//192.168.0.10/share /mount/share cifs x-systemd.automount,x-systemd.device-timeout=60
,credentials=/etc/smbcredentials,iocharset=utf8,file_mode=0777,dir_mode=0777

dove /etc/smbcredentials è il file che contiene username e password per l'accesso al server:

Codice: [Seleziona]
username=username
password=password

Lo si può ovviamente piazzare dove si preferisce, preferibilmente dandogli un chmod 600 per proteggerlo da occhi indiscreti.

2) autofs

pro: offre molte più personalizzazioni, gestire l'automount ma anche l'autounmount delle partizioni, gestisce partizioni di vario tipo;

contro: se si gestiscono solo partizioni condivise con windows è forse ridondante rispesso a systemd, richiede leggermente più tempo per essere configurato.

Per installarlo semplicemente dare:

Codice: [Seleziona]
sudo pacman -S autofs

sudo pacman -S rpcbind

I file di configurazione si trovano in /etc/autofs e sono auto.master, il file principale del manteiner, e auto.misc o auto.media che gestisce le periferiche rimovibili.

Personalmente consiglio, a meno di esigenze particolari, di non far controllare ad autofs le periferiche rimovibili, ma continuare a farle gestire al sistema ed a KDE commentando con # tutte le voci di auto.master tranne quella che andremo a creare.

creiamo da root il file /etc/auto.cifs che useremo solo per le condivisioni samba/cifs. Diamogli un sudo chmod 644 ed andiamo a fare le seguenti modifiche.

- auto.master:

aggiungere la riga

Codice: [Seleziona]
/mnt/share /etc/auto.cifs --timeout=60
- auto.cifs

aggiungere la riga

Codice: [Seleziona]
share -fstype=cifs,rw,credentials=/etc/smbcredentials ://192.168.0.10/share
Ora non resta che caricare i servizi richiesti in systemd:

Codice: [Seleziona]
sudo systemctl enable rpcbind.service
sudo systemctl start rpcbind.service
sudo systemctl enable autofs.service
sudo systemctl start autofs.service

Dopo qualche tempo dovremmo avere la nostra condivisione montata in /mnt/share, altrimenti dare ls -asl /mnt/share per forzarne l'aggiornamento e vedere il risultato.

Come detto all'inizio però, se utilizziamo una connessione Wi-Fi, potremmo avere il problema del ritardo nello spegnimento/riavvio del sistema.

Vere e proprie soluzioni, al momento, non ci sono in quanto il problema è legato a systemd ed è un bug attualmente aperto.

Nei post precedenti ho elencato alcuni workaround che possono aggirare il problema, e passano tutti dal concetto di forzare l'unmounting delle risorse CIFS prima dello spegnimento della radio Wi-Fi.

« Ultima modifica: 22 Dicembre 2012 ore 10:44 da IVIonty »
- Per arrivare all'alba non c'è altra via che la notte -
Kahlil Gibran

Offline silfun

  • *
  • Post: 124
  • Reputazione: 0
    • Mostra profilo
Re:Rete locale di pc-Chakra: che protocollo usate ???
« Risposta #48 il: 22 Dicembre 2012 ore 14:01 »
Diciamo che volevo sfruttare l'autounmount delle risorse cifs per aggirare l'ostacolo, mi pareva più semplice delle patch che hai indicato in quanto non conosco fstab-generator...

Offline IVIonty

  • *
  • Post: 70
  • Reputazione: 15
    • Mostra profilo
Re:Rete locale di pc-Chakra: che protocollo usate ???
« Risposta #49 il: 22 Dicembre 2012 ore 15:19 »
Immaginavo, purtroppo però l'automount in qualunque modo lo si faccia, funziona benissimo all'avvio ma non risolve i problemi allo spegnimento.

Occorre forzare l'unmount in qualche modo: se si lascia fare a systemd, con autofs o meno, manda in timeout le risorse cifs rallentando la chiusura del sistema.

Tra le mille soluzioni temporanee adottabili ce n'è anche un'altra, anche questa molto poco elegante, ma efficace:
crearsi uno script che venga eseguito da kde allo shutdown (basta piazzarlo in /home/<nome utente>/.kde4/shutdown) che chiuda i servizi di mounting di systemd.

Faccio un esempio: se il punto di mount si chiama /mnt/share, come nell'esempio precedente, e si è utilizzato x-systemd.automount in fstab per montarlo, allora si potrà usare uno script come il seguente:

Codice: [Seleziona]
kdesu systemctl stop -f media-share.automount media-share.mount
Allo spegnimento o al riavvio chiederà la password di root per eseguire l'unmount (è questa la pugnetta di questo metodo) ma consentirà al sistema di arrestarsi in tempi normali.
- Per arrivare all'alba non c'è altra via che la notte -
Kahlil Gibran

Offline silfun

  • *
  • Post: 124
  • Reputazione: 0
    • Mostra profilo
Re:Rete locale di pc-Chakra: che protocollo usate ???
« Risposta #50 il: 22 Dicembre 2012 ore 16:48 »
Ho comunque provato con autofs e funziona. Allo spegnimento nessuna attesa!!!! ;D
In compenso ho appena scoperto di non riuscire a disattivare il bluetooth... ma è un'altra storia...

EDIT: come non detto... devo aver sbagliato qualcosa... vedo la condivisione montata ma solo da dolphin mentre dai programmi no.
REDIT: ho riavviato ed è tornato a funzionare.... :-\ quando spengo vedrò se i tempi sono ok
« Ultima modifica: 22 Dicembre 2012 ore 17:25 da silfun »

 

Template by Homey | Sito ufficiale | Disclaimer