Autore Topic: Come proteggere la privacy, aggirare la censura e navigare più velocemente  (Letto 97898 volte)

Offline Masque

  • *
  • Post: 723
  • Reputazione: 60
    • Mostra profilo
Re:Come proteggere la privacy, aggirare la censura e navigare più velocemente
« Risposta #135 il: 23 Novembre 2014 ore 12:24 »
E` da un po' che non ci metto mano...
Provala :)

Offline Lazy

  • *
  • Post: 731
  • Reputazione: 10
  • Fondatore Comunità Italiana di Chakra
    • Mostra profilo
Re:Come proteggere la privacy, aggirare la censura e navigare più velocemente
« Risposta #136 il: 27 Febbraio 2016 ore 21:10 »
@Masque
Come ti avevo detto qualche giorno fa su irc, mi sono voluto cimentare con quest'ottima guida, il problema è che praticamente mi son dovuto fermare subito, in quanto dopo aver installato privoxy
Codice: [Seleziona]
# sudo systemctl start privoxy.service(a propostio, se scrivo sudo  dovrei essere $ e non # o sbaglio?)
cmq dopo aver provato ad avviare rivoxy.service il terminale mi risponde così
Codice: [Seleziona]
[lazy@lazy-pc ~]$ sudo systemctl start privoxy.service
[sudo] password di lazy:
Job for privoxy.service failed because the control process exited with error code. See "systemctl status privoxy.service" and "journalctl -xe" for details.
"systemctl status privoxy.service" mi risponde così
[code[lazy@lazy-pc ~]$ systemctl status privoxy.service
● privoxy.service - Privoxy Web Proxy With Advanced Filtering Capabilities
   Loaded: loaded (/usr/lib/systemd/system/privoxy.service; disabled; vendor preset: disabled)
   Active: failed (Result: exit-code) since sab 2016-02-27 19:11:18 CET; 1h 49min ago
  Process: 2975 ExecStart=/usr/bin/privoxy --pidfile /run/privoxy.pid --user privoxy.privoxy /etc/privoxy/config (code=exited, status=1/FAILURE)
 Main PID: 701 (code=exited, status=15)

feb 27 19:11:17 lazy-pc systemd[1]: Starting Privoxy Web Proxy With Advanced Filtering Capabilities...
feb 27 19:11:17 lazy-pc privoxy[2975]: 2016-02-27 19:11:17.288 7f8fa8515700 Fatal error: can't open configuration file '/etc/privoxy/config':  Permission denied
feb 27 19:11:18 lazy-pc systemd[1]: privoxy.service: Control process exited, code=exited status=1
feb 27 19:11:18 lazy-pc systemd[1]: Failed to start Privoxy Web Proxy With Advanced Filtering Capabilities.
feb 27 19:11:18 lazy-pc systemd[1]: privoxy.service: Unit entered failed state.
feb 27 19:11:18 lazy-pc systemd[1]: privoxy.service: Failed with result 'exit-code'.
][/code]
Ora, a dire il vero se non sbaglio, al primo tentativo non avevo avuto errori ma per esser certo che funzionasse ho decommentato la riga #debug 1 etc. in /etc/privoxy/config
da quel momento mi ha dato errore che poi è rimasto sia ricommentando la riga che, solo in seguito visto che ero disperato, copiando pari pari il tuo file config.
Come browser ho usato opera ma mi rimanda correttamente alla schermata di configurazione di kde dove metto impostazioni manuali, localhost quindi 127.0.0.1 e porta 8118 come da te indicato, dove è l'errore? >:(

Offline dinolib

  • *
  • Post: 3226
  • Reputazione: 110
    • Mostra profilo
Re:Come proteggere la privacy, aggirare la censura e navigare più velocemente
« Risposta #137 il: 27 Febbraio 2016 ore 21:57 »
l'errore che ti da è che non riesce ad accedere al file di configurazione.
Evidentemente quando l'hai modificato e salvato ha settato dei diritti che non consentono al servizio di accedervi.
Probabile che l'hai aperto e salvato come root ma che privoxy giri come altro utente (dovrei leggere la guida non ricordo) e deve avere diritti di accesso in lettura al file di configurazione.

Offline Masque

  • *
  • Post: 723
  • Reputazione: 60
    • Mostra profilo
Re:Come proteggere la privacy, aggirare la censura e navigare più velocemente
« Risposta #138 il: 27 Febbraio 2016 ore 22:16 »
la guida è un po'  vecchia e non l'ho più aggiornata.
forse questa potrebbe andare meglio https://tichy.github.io/privacy-e-censura-tor-cache-navigazione-e-dns-filtraggio-su-arch-linux.html

comunque se usi tor solo saltuariamente, ti conviene andare di tor browser, oppure con una live come Tails. tutti gli accorgimenti di questa guida erano per chi vuole usare tor permanentemente cercando di limitare un po' la lentezza

Offline Lazy

  • *
  • Post: 731
  • Reputazione: 10
  • Fondatore Comunità Italiana di Chakra
    • Mostra profilo
Re:Come proteggere la privacy, aggirare la censura e navigare più velocemente
« Risposta #139 il: 27 Febbraio 2016 ore 22:25 »
grazie ad entrambi, darò un'occhiata sia al link che ai permessi di scrittura come suggerito da @dinolib,
per quanto riguarda la guida, innanzitutto mi piace l'idea di riuscire a configurare il tutto come si deve, quindi al di là dell'esigenza della privacy ma giusto a scopo educativo diciamo, poi cmq in generlae non sarebbe cmq male se non rallentasse troppo averle questa configurazione permanente al di là degli usi che uno ne fa, un pò di privicy in più non guasta mai :), metodi come Tails sono proprio se uno ne ha bisogno in situazioni specifiche ma non è il mio caso, il browser tor già ce l'ho ma l'ho usato poche volte :D

Offline dinolib

  • *
  • Post: 3226
  • Reputazione: 110
    • Mostra profilo
Re:Come proteggere la privacy, aggirare la censura e navigare più velocemente
« Risposta #140 il: 28 Febbraio 2016 ore 10:58 »
sbirciando nel service, il comando di esecuzione di privoxy è:
Codice: [Seleziona]
ExecStart=/usr/bin/privoxy --pidfile /run/privoxy.pid --user privoxy.privoxy /etc/privoxy/config

Come vedi l'utente privoxy del gruppo privoxy deve avere accesso almeno in lettura al file config o anche meglio a tutta la cartella /etc/privoxy

Offline Lazy

  • *
  • Post: 731
  • Reputazione: 10
  • Fondatore Comunità Italiana di Chakra
    • Mostra profilo
Re:Come proteggere la privacy, aggirare la censura e navigare più velocemente
« Risposta #141 il: 28 Febbraio 2016 ore 16:56 »
sbirciando nel service, il comando di esecuzione di privoxy è:
Codice: [Seleziona]
ExecStart=/usr/bin/privoxy --pidfile /run/privoxy.pid --user privoxy.privoxy /etc/privoxy/config

Come vedi l'utente privoxy del gruppo privoxy deve avere accesso almeno in lettura al file config o anche meglio a tutta la cartella /etc/privoxy
ok grazie @dinolib , ma quindi, premesso che ora ho disinstallato privoxy ed eliminato la cartella, se volessi provare a reinstallarlo, che comando dovrei usare per avviare il servizio con i permessi necessari?
P.S. scusami nel caso la risposta ti dovesse sembrare scontata, ma purtroppo le mie conoscenze in materia, come avrai capito sono limitate  :-\

Offline dinolib

  • *
  • Post: 3226
  • Reputazione: 110
    • Mostra profilo
Re:Come proteggere la privacy, aggirare la censura e navigare più velocemente
« Risposta #142 il: 28 Febbraio 2016 ore 19:46 »
lazy, intanto per motivi di sicurezza è giusto che privoxy venga eseguito con un utente tutto suo (privoxy).

E' quando editi il file di configurazione che non devi alterarne i diritti di lettura. Che cosa hai usato? sudo nano o altro?

Offline Lazy

  • *
  • Post: 731
  • Reputazione: 10
  • Fondatore Comunità Italiana di Chakra
    • Mostra profilo
Re:Come proteggere la privacy, aggirare la censura e navigare più velocemente
« Risposta #143 il: 29 Febbraio 2016 ore 16:24 »
lazy, intanto per motivi di sicurezza è giusto che privoxy venga eseguito con un utente tutto suo (privoxy).

E' quando editi il file di configurazione che non devi alterarne i diritti di lettura. Che cosa hai usato? sudo nano o altro?
Ho suato kate, ma credo di non aver alterato nulla, almeno non volontariamente, ho semplicemente editato il file e salvato

Offline dinolib

  • *
  • Post: 3226
  • Reputazione: 110
    • Mostra profilo
Re:Come proteggere la privacy, aggirare la censura e navigare più velocemente
« Risposta #144 il: 29 Febbraio 2016 ore 16:29 »
usato sudo o kdesu?

se lo apri da sudo è facile che salvando vengano sovrascritti i permessi.

ALTRIMENTI COME TI SPIEGHI L'ACCESSO NEGATO!?!?!?  :P :P :P

Offline whoami

  • *
  • Post: 1562
  • Reputazione: 64
  • Quando c'era init i log arrivavano in orario!
    • Mostra profilo
Re:Come proteggere la privacy, aggirare la censura e navigare più velocemente
« Risposta #145 il: 29 Febbraio 2016 ore 18:06 »
Comunque ls -al /etc/privoxy ti dovrebbe mostrare la situazione attuale e sudo chown -R privoxy:privoxy /etc/privoxy && sudo chmod -R 700 /etc/privoxy  dovrebbe risolvere...

EDITTTTTTTTTT!!!

Allora, ho fatto un po' di prove e con sudo nano /etc/privoxy/config mantiene come proprietario l'utente privoxy mentre con sudo kate /etc/privoxy/config lo cambia in root... stessa cosa con kdesu al posto di sudo (quindi il problema è kate).

Detto questo con il comando che scrivevo prima sarebbe funzionato tutto ma i permessi si stringono troppo, visto che la cartella ha come permessi 755(rwxrw-rw-) e i file 660 (rw-rw----) in originale.

Insomma dando sudo chown /etc/privoxy/config (cioè ricambiando il proprietario da root a privoxy) non ci sono più problemi...
« Ultima modifica: 29 Febbraio 2016 ore 23:55 da whoami »
echo "VQF AHELME I BI CI WECPF"| tr "ETAOINSHRDLUBCFGJMQPVWZYXK" "A-Z"

Offline Lazy

  • *
  • Post: 731
  • Reputazione: 10
  • Fondatore Comunità Italiana di Chakra
    • Mostra profilo
Ok, grazie ad entrambi per le delucidazioni, ci riproverò appena possibile ;)
P.S. Cmq io aprivo il file da root con le estensioni di dolphin che fanno aprire un file con kate direttamente coi permessi di root

Offline dinolib

  • *
  • Post: 3226
  • Reputazione: 110
    • Mostra profilo
P.S. Cmq io aprivo il file da root con le estensioni di dolphin che fanno aprire un file con kate direttamente coi permessi di root

lazy, dopo anni di linux sei una vergogna!!!  :P :P
(e cmq ero certo avevi usato un metodo non convenzionale, altrimenti questi problemi sarebbero più comuni)

caxxo per editare un misero file di configurazione usare #nano è troppo complicato?  ;D ;D  :beer:

@whoami: in teoria kdesu non dovrebbe avere questi problemi ma può essere che mi sbaglio... non so se questo di kate è un bug o una "feature"...
Di sicuro MAI usare sudo per aprire un'app con GUI

Offline sim0161

  • *
  • Post: 37
  • Reputazione: 1
  • مداد حبر العالم أقدس من دم الشهيد
    • Mostra profilo
    • pagina facebook
perfino un utonto come me, con la tua guida, è riuscito a far funzionare tutto.

Grazie mille. Un +1 è del tutto insufficiente per dirti quanto apprezzo questa tua guida, semplice e modulare =)
HP Compaq 6730s - 4GB DDR2 - Intel Core 2 Duo T5870

«Lei è il "membro" più in vista della comunità. Chiuda la lampo, per piacere.» [Liberty Liber]

chi sono?

Offline sim0161

  • *
  • Post: 37
  • Reputazione: 1
  • مداد حبر العالم أقدس من دم الشهيد
    • Mostra profilo
    • pagina facebook
Cmq io aprivo il file da root con le estensioni di dolphin che fanno aprire un file con kate direttamente coi permessi di root

Le voglio anch'io!

lazy, dopo anni di linux sei una vergogna!!!  :P :P
(e cmq ero certo avevi usato un metodo non convenzionale, altrimenti questi problemi sarebbero più comuni)

caxxo per editare un misero file di configurazione usare #nano è troppo complicato?  ;D ;D  :beer:

@whoami: in teoria kdesu non dovrebbe avere questi problemi ma può essere che mi sbaglio... non so se questo di kate è un bug o una "feature"...
Di sicuro MAI usare sudo per aprire un'app con GUI

avuto anch'io lo stesso problema, e avevo usato sudo per aprire Kate. d'ora in poi userò sempre kdesu (di cui non conoscevo l'esistenza prima di leggere in questo forum)

Risolto modificando i permessi.
« Ultima modifica: 06 Marzo 2016 ore 09:44 da sim0161 »
HP Compaq 6730s - 4GB DDR2 - Intel Core 2 Duo T5870

«Lei è il "membro" più in vista della comunità. Chiuda la lampo, per piacere.» [Liberty Liber]

chi sono?

 

Template by Homey | Sito ufficiale | Disclaimer