Autore Topic: Montare partizioni all'avvio grazie a fstab  (Letto 7676 volte)

Offline cippaciong

  • *
  • Post: 708
  • Reputazione: 47
  • Fletto i muscoli e sono nel vuoto
    • Mostra profilo
Montare partizioni all'avvio grazie a fstab
« il: 08 Settembre 2011 ore 11:07 »
Scopo: Montare una partizione all'avvio del sistema
Come: Modificando il file "Fstab" oppure usando le impostazioni di KDE
Possibili conflitti o problemi: N.D.
Prerequisiti: Editor di testi
Vantaggi: Mount automatico di dischi o partizioni
Svantaggi: Se sbagliate a modificare il file Fstab, rischiate di rallentare pesantemente il tempo di avvio
Tempo necessario: 10 minuti
A questo indirizzo è possibile scaricare questa guida in formato odt e pdf (by Chakra Galaxy)

Mi ricordo ancora tutto il tempo che ho perso durante le mie prime esperienze con linux per tentare di capire come trovami già montate le mie partizioni dati all'avvio del computer.
Molti utenti linux salvano i propri dati nella cartella /home; io invece ho sempre preferito avere delle partizioni separate per 3 motivi:
1) Quando sono entrato in possesso del computer queste erano già state fatte da mio fratello.
2) Preferisco avere i miei dati nettamente separati dal sistema.
3) Generalmente il mio pc ospita 3/4 sistemi operativi e in questo modo è più facile condividere i file.

Ebbene, dopo lunghe ricerche alla fine ho capito come farlo in modo semplice e pulito utilizzando il file /etc/fstab che si occupa appunto di montare le partizioni nel posto giusto.
Tuttavia, queste lunghe ricerche non sono bastate per scoprire che per gli utenti di KDE c'è un modo molto più semplice per montare le partizioni come mi ha suggerito il buon vellerofonte!  ;D
Dividerò quindi la guida in due parti:

1) Utilizzo dell'interfaccia grafica.
Guida scritta come già detto da vellerofonte che descrive come sfruttare le impostazioni di sistema di KDE per impostare il mount automatico dei nostri dispositivi. Inutile dire che questa guida è valida solo per i sistemi che utilizzano KDE e chakra mi sembra sia tra questi ( :D )
Quindi, se siete utenti Chakra, o più in generale di KDE, e seguite la sacrosanta filosofia del: perchè complicarsi la vita quando si può evitare (no, non cercatela nei libri di filosofia perchè non la troverete!), non troverete mai e in nessun luogo guida migliore di questa.

2) Utilizzo del file fstab
Questa parte invece è scritta da me e ciò lo si può notare facilmente dato che è un modo astruso per complicarsi la vita!! Se siete quindi dei masochisti amanti delle cose più difficili (o inutili se preferite), o se vi serve/volete imparare come montare le partizioni all'avvio anche in ambienti diversi da KDE (come me  ;D ) questa è la guida adatta a voi!

1) Impostare il mount delle partizioni utilizzando le impostazioni di sistema di KDE (by vellerofonte)

Cliccare su kickoff e selezionare Impostazioni di sistema

Nella sezione Hardware selezionare Dispositivi rimovibili

A questo punto si aprirà una finestra che permette la configurazione automatica dei supporti rimovibili

Prima di tutto selezionare l'opzione Abilita montaggio automatico dei supporti rimovibili

In secondo luogo impostare come si preferisce la opzioni seguenti:

1. Monta automaticamente solo i supporti rimovibili che sono stati montati manualmente in precedenza: quando è segnato, KDE monterà automaticamente solo i dispositivi di cui si ricorda. Un dispositivo viene «ricordato» se è stato montato in precedenza.

2. Monta tutti i dispositivi rimovibili all'accesso: se dei dispositivi di memorizzazione rimovibili sono collegati al sistema quando accedi al desktop, KDE ne renderà automaticamente accessibili contenuti al sistema per poterli far leggere da altri programmi.

3. Monta automaticamente i supporti rimovibili al collegamento: quando è segnato, KDE renderà automaticamente disponibili al sistema i contenuti di qualsiasi dispositivo di memorizzazione disponibile quando viene inserito o collegato.

La seconda parte della finestra è costituita dalla sezione Sostituzioni dei dispositivi

qui sono elencati i dispositivi di memorizzazione noti a KDE, possiamo a questo punto determinare quali partizioni o device dovranno essere automaticamente montati all'avvio semplicemente selezionandoli.

Sono in ogni caso da tenere presenti le seguenti indicazioni:

Se l'opzione Abilita montaggio automatico dei supporti rimovibili è attivata, il dispositivo selezionato sarà montato automaticamente anche se l'opzione Monta tutti i supporti rimovibili all'accesso non è attivata, lo stesso vale per l'opzione Montaggio automatico al collegamento.

Se Abilita montaggio automatico dei supporti rimovibili non è segnato, nessun dispositivo verrà montato automaticamente.

Spero che questa integrazione possa essere utile a qualcuno, garantisco che funziona perfettamente

2) Impostare il mount delle partizioni il file /etc/fstab (by Cippaciong)

Come abbiamo detto, monteremo le partizioni con fstab e per fare questo abbiamo bisogno di alcune informazioni su esse. Innanzitutto dobbiamo sapere il loro percorso (es. /dev/sda2), possibilmente la loro etichetta (label), ed è indispensabile conoscere il loro UUID.

Innanzitutto dobbiamo trovare il percorso e per fare questo possiamo o utilizzare un programma come gparted/partitionmanager oppure il nostro amato terminale.
Nel primo caso non credo servano spiegazioni, apriamo il programma, individuiamo la partizione e ci appuntiamo da qualche parte il percorso.
Probabilmente è più rapido però utilizzare il terminale; in questo caso, apriamo appunto konsole (o qualsiasi altro programma) e digitiamo:
Codice: [Seleziona]
ls -l /dev/disk/by-label/In questo modo verranno mostrate tutte le nostre partizioni in base alla loro etichetta (cioè il nome che gli assegniamo)
Nel mio caso l'output è abbastanza lungo ma terremo in considerazione solo le partizioni dati che sono:
Codice: [Seleziona]
lrwxrwxrwx 1 root root 10  8 set  2011 cad -> ../../sda5
lrwxrwxrwx 1 root root 10  8 set  2011 Dati -> ../../sda6
Nota: come potete vedere in questo modo sappiamo subito il loro percorso (in questo cado /dev/sda5 e 6)
Ora non resta che utilizzare tale percorso per ottenere il codice UUID, per farlo diamo:
Codice: [Seleziona]
ls -l /dev/disk/by-uuidIn questo modo verranno visualizzate le partizioni in base al loro UUID e noi andremo ad individuare quelle che ci servono grazie al percorso segnato accanto:
Codice: [Seleziona]
7E8CF36833F4D387 -> ../../sda5
3c7b11a7-650c-4fc2-86ad-a4298cf4c421 -> ../../sda6
Come potete notare i due codici sono molto diversi tra loro; questo è dovuto al fatto che la prima è una partizione ntfs, mentre la seconda è una ext4. Se vi capiterà di ripetere il procedimento su altre macchine noterete che le partizioni ext avranno sempre un codice simile a quello che ho postato e quindi abbastanza lungo e con le stesse sequenze xxxxxxxx-xxxx-xxxx-xxxx-xxxxxxxxxxxx, e lo stesso vale per le partizioni ntfs che avranno invece codice più corto.

Ora, prima di procedere con la giusta compilazione (non di sorgenti :D ) del file fstab assicuriamoci che le due partizioni non siano montate e che quindi non ci siano cartelle relative ad esse nella cartella /media.
Se così non fosse allora smontiamo le partizioni e andiamo creare le cartelle che utilizzeremo per il mount.
Ci spostiamo quindi in /media con:
Codice: [Seleziona]
cd /mediae creiamo le due cartelle:
Codice: [Seleziona]
sudo mkdir cad
Codice: [Seleziona]
sudo mkdir Dati
Ora possiamo riprendere in mano i codici UUID e aggiungere un paio di righe al file fstab.

La sintassi del file è:
Codice: [Seleziona]
UUID=xxxxxxxx-xxxx-xxxx-xxxx-xxxxxxxxxxxx      /punto/di/mount      tipologia_filesystem      opzioni_di_mount      dump      passdove dump e pass sono:
dump: indica se il dispositivo deve essere usato dal comando dump per farne dei backup (0 disattivato, 1 attivato), l'opzione è obsoleta
pass: indica se il dispositivo deve essere controllato dal comando fsck, nell'ordine da 1 in poi (0 indica non controllare)

Apriamo quindi il nostro file con:
Codice: [Seleziona]
kdesu kate /etc/fstabe compiliamolo così:
Codice: [Seleziona]
UUID=3c7b11a7-650c-4fc2-86ad-a4298cf4c421 /media/Dati  ext4     defaults     0     2
UUID=7E8CF36833F4D387                    /media/cad    ntfs     defaults     0     2
Gli spazi ora li ho usati sono per una questione di comprensibilità ma nel file potete separare ogni opzione con un semplice spazio oppure con tab e non importa che siano incolonnate correttamente.
Come vedete come opzione di mount ho messo defaults ma le scelte sono molte, per avere una visto globale consultate il manuale di mount e in particolare l'opzione -o
http://linux.die.net/man/8/mount .

Per concludere, se tutto va bene al prossimo riavvio troverete le vostre partizioni dati montate automaticamente ma non avrete il permesso di scrittura in quanto apparterranno a root.
La soluzione è semplice; per quanto riguarda le partizioni ext basterà che voi diventiate i proprietari della cartella con:
Codice: [Seleziona]
sudo chown -R cippaciong:cippaciong /media/DatiDove cippaciong va sostituito col vostro nome utente, in particolare il primo cippaciong indica l'utente e il secondo il gruppo; se doveste ricevere messaggi che segnalano la mancanza di tale gruppo, sostituite con:
Codice: [Seleziona]
sudo chown -R cippaciong:users /media/DatiPer la partizione ntfs invece il proprietario sarà sempre root quindi in questo caso è necessario modificare i permessi; date:
Codice: [Seleziona]
sudo chmod -R 666 /media/cadper ottenere i permessi di scrittura e lettura; sostituite 666 con 777 per avere anche i permessi di esecuzione:
Codice: [Seleziona]
sudo chmod -R 777 /media/cad
Riavviate e incrociate le dita!!  ;D

Guida aggiornata a Febbraio 2013
« Ultima modifica: 04 Maggio 2013 ore 15:06 da andreazube »

Offline SoulEdge

  • *
  • Post: 279
  • Reputazione: -1
    • Mostra profilo
Re:Montare la partizioni dati grazie a fstab
« Risposta #1 il: 08 Settembre 2011 ore 13:05 »
Ottima guida :)
+1 per te!
Se hai trovato risposta alla tua domanda clicca su "Topic Risolto" in fondo alla pagina!

Offline cippaciong

  • *
  • Post: 708
  • Reputazione: 47
  • Fletto i muscoli e sono nel vuoto
    • Mostra profilo
Re:Montare la partizioni dati grazie a fstab
« Risposta #2 il: 08 Settembre 2011 ore 16:09 »
Grazie, era da un po' che pensavo di fare una guida del genere. Magari prossimamente ne metto altre se mi vengono in mente.
Nel frattempo se ci sono errori, domande o incomprensioni chiedete pure!  ;)

Offline Lazy

  • *
  • Post: 731
  • Reputazione: 10
  • Fondatore Comunità Italiana di Chakra
    • Mostra profilo
Re:Montare la partizioni dati grazie a fstab
« Risposta #3 il: 09 Settembre 2011 ore 15:25 »
Non vorrei essere ripetitivo ma,grazie davvero per il contributo che stai dando,questo è vero spirito da forum,la comunità è giovane e il contributo di un utente coem te ch eproviene da Arch e che condivide la sua esperienza e le sue conoscienze con noi,sono il miglior contributo che si possa dare a fare anche della nostrà magari,un giorno,una comunità importante come quella di mamma Arch...
Se continui così i tuoi +1 supereranno i miei,non esagerare  ;D

Offline cippaciong

  • *
  • Post: 708
  • Reputazione: 47
  • Fletto i muscoli e sono nel vuoto
    • Mostra profilo
Re:Montare la partizioni dati grazie a fstab
« Risposta #4 il: 09 Settembre 2011 ore 15:40 »
Figurati!  ;D
Quel poco che so lo condivido volentieri!
Nel frattempo sto installando chakra su un altro netbook che vaga per casa mia!

Offline vellerofonte

  • *
  • Post: 1374
  • Reputazione: 58
  • #Chakra: Kde for life
    • Mostra profilo
Montare la partizioni all'avvio per via grafica
« Risposta #5 il: 23 Settembre 2011 ore 19:20 »
Oltre al metodo generale descritto accuratamente dal mitico cippaciong, gli utenti di chakra (ma di kde in generale), possono usufruire della possibilità di impostare totalmente per via grafica il montaggio delle partizioni all'avvio.

Cliccare su kickoff e selezionare Impostazioni di sistema

Nella sezione Hardware selezionare Dispositivi rimovibili

A questo punto si aprirà una finestra che permette la configurazione automatica dei supporti rimovibili

Prima di tutto selezionare l'opzione Abilita montaggio automatico dei supporti rimovibili

In secondo luogo impostare come si preferisce la opzioni seguenti:

1. Monta automaticamente solo i supporti rimovibili che sono stati montati manualmente in precedenza: quando è segnato, KDE monterà automaticamente solo i dispositivi di cui si ricorda. Un dispositivo viene «ricordato» se è stato montato in precedenza.

2. Monta tutti i dispositivi rimovibili all'accesso: se dei dispositivi di memorizzazione rimovibili sono collegati al sistema quando accedi al desktop, KDE ne renderà automaticamente accessibili contenuti al sistema per poterli far leggere da altri programmi.

3. Monta automaticamente i supporti rimovibili al collegamento: quando è segnato, KDE renderà automaticamente disponibili al sistema i contenuti di qualsiasi dispositivo di memorizzazione disponibile quando viene inserito o collegato.

La seconda parte della finestra è costituita dalla sezione Sostituzioni dei dispositivi

qui sono elencati i dispositivi di memorizzazione noti a KDE, possiamo a questo punto determinare quali partizioni o device dovranno essere automaticamente montati all'avvio semplicemente selezionandoli.

Sono in ogni caso da tenere presenti le seguenti indicazioni:

Se l'opzione Abilita montaggio automatico dei supporti rimovibili è attivata, il dispositivo selezionato sarà montato automaticamente anche se l'opzione Monta tutti i supporti rimovibili all'accesso non è attivata, lo stesso vale per l'opzione Montaggio automatico al collegamento.

Se Abilita montaggio automatico dei supporti rimovibili non è segnato, nessun dispositivo verrà montato automaticamente.

Spero che questa integrazione possa essere utile a qualcuno, garantisco che funziona perfettamente  :)
« Ultima modifica: 23 Settembre 2011 ore 19:23 da vellerofonte »

Offline cippaciong

  • *
  • Post: 708
  • Reputazione: 47
  • Fletto i muscoli e sono nel vuoto
    • Mostra profilo
Re:Montare la partizioni all'avvio grazie a fstab
« Risposta #6 il: 28 Settembre 2011 ore 16:58 »
Grazie mille!!
Appena ho un attimo di tempo/voglia inserisco la tua parte nel primo post e faccio anche una piccola modifica alla mia!

Grazie ancora, chi leggerà la guida ti sarà grato per aver trovato un metodo "umano" che soppiantasse il mio! ( e per inciso, ora che lo so uso anch'io l'interfaccia)
« Ultima modifica: 28 Settembre 2011 ore 17:01 da cippaciong »

Offline vellerofonte

  • *
  • Post: 1374
  • Reputazione: 58
  • #Chakra: Kde for life
    • Mostra profilo
Re:Montare la partizioni all'avvio grazie a fstab
« Risposta #7 il: 28 Settembre 2011 ore 17:13 »
Grazie mille!!
Appena ho un attimo di tempo/voglia inserisco la tua parte nel primo post e faccio anche una piccola modifica alla mia!

Grazie ancora, chi leggerà la guida ti sarà grato per aver trovato un metodo "umano" che soppiantasse il mio! ( e per inciso, ora che lo so uso anch'io l'interfaccia)

Dovere dovere, dopo tutto l'aiuto che viene dato provo a metterci una briciolina di mio  :)

Offline DareDevil

  • *
  • Post: 339
  • Reputazione: 3
    • Mostra profilo
    • Il mio blog
Re:Montare partizioni dati all'avvio grazie a fstab
« Risposta #8 il: 05 Dicembre 2011 ore 00:55 »
Codice: [Seleziona]
kdesu kate /etc/fstab/
dovrebbe essere


Codice: [Seleziona]
kdesu kate /etc/fstab
con l'occasione vi chiedo perchè all'avvio mi dice cha manca 2 final line...... se mi dite come fare a fermare la schermata ve lo dire meglio... non riesco a leggere  ;D
- DareK -

Offline cippaciong

  • *
  • Post: 708
  • Reputazione: 47
  • Fletto i muscoli e sono nel vuoto
    • Mostra profilo
Re:Montare partizioni dati all'avvio grazie a fstab
« Risposta #9 il: 05 Dicembre 2011 ore 08:44 »
Hai ragione, ora correggo!

Per il messaggio che ti appare dovresti risolvere riaprendo il file e aggiungendo una riga vuota alla fine di tutto.

Offline DareDevil

  • *
  • Post: 339
  • Reputazione: 3
    • Mostra profilo
    • Il mio blog
Re:Montare partizioni dati all'avvio grazie a fstab
« Risposta #10 il: 05 Dicembre 2011 ore 17:07 »
Hai ragione, ora correggo!

Per il messaggio che ti appare dovresti risolvere riaprendo il file e aggiungendo una riga vuota alla fine di tutto.

una riga
Codice: [Seleziona]
o
Codice: [Seleziona]
#
- DareK -

Offline cippaciong

  • *
  • Post: 708
  • Reputazione: 47
  • Fletto i muscoli e sono nel vuoto
    • Mostra profilo
Re:Montare partizioni dati all'avvio grazie a fstab
« Risposta #11 il: 05 Dicembre 2011 ore 19:30 »
Vuota

Offline andreazube

  • *
  • Post: 1595
  • Reputazione: 64
  • I AM THE INTERSECT
    • Mostra profilo
    • Lupo mannaro
Re:Montare partizioni dati all'avvio grazie a fstab
« Risposta #12 il: 28 Ottobre 2012 ore 14:54 »
Guida fantastica,l'ho usata più volte.
Questo in sostanza è un up per portare maggiore visibilità alla guida  ;D

Offline dinolib

  • *
  • Post: 3226
  • Reputazione: 110
    • Mostra profilo
Re:Montare partizioni dati all'avvio grazie a fstab
« Risposta #13 il: 28 Ottobre 2012 ore 20:24 »
Per montare dischi di rete da sistemi Win:

Seguire la procedura della guida e creare una dir a piacere sotto /mnt
Attribuire i permessi utente alla nuova directory (sempre secondo la guida).

La riga da inserire in fstab sarà secondo il seguente schema:

Codice: [Seleziona]
//pc-remoto/nomedir /mnt/dir-a-piacere cifs defaults,noauto,x-systemd.automount,users,workgroup=VOSTRO-WORKGOURP,ip=192.168.x.x,file_mode=0777,dir_mode=0777 0 0
Note: i parametri file_mode e dir_mode li ho dovuti mettere perchè altrimenti non si riesce ad accedere ai file neanche cambiando le proprietà della directory.
Come indirizzo ip mettere l'indirizzo del PC remoto.
Se non si desidera mettere l'automount, basta togliere la voce systemd.automount e quando necessario montare la dir remota con
Codice: [Seleziona]
mount /mnt/dir-a-piacere
« Ultima modifica: 29 Ottobre 2012 ore 14:02 da dinolib »

Offline AlmAck

  • *
  • Post: 360
  • Reputazione: 42
    • Mostra profilo
    • AlmAck.ch
Re:Montare partizioni dati all'avvio grazie a fstab
« Risposta #14 il: 28 Ottobre 2012 ore 23:26 »
con systemd ci sono delle impostazioni particolari che si possono applicare al mount, ad es:
Codice: [Seleziona]
noatime,x-systemd.automountquesto fa in modo di non bloccare systemd nella fase di mount, ma monta il disco quando disponibile.

 

Template by Homey | Sito ufficiale | Disclaimer