Autore Topic: Chakra brainstorm  (Letto 2218 volte)

Offline Lazy

  • *
  • Post: 731
  • Reputazione: 10
  • Fondatore Comunità Italiana di Chakra
    • Mostra profilo
Chakra brainstorm
« il: 31 Marzo 2016 ore 21:22 »
Sempre in accordo con Almack apro questo topic per invitarvi a segnalare consigli idee e suggerimenti, per Chakra, in particolare Almack seguirà questo topic, eventualmente per prendere spunto dai vostri consigli e suggerimenti per le prossime iso di Chakra

Offline Lazy

  • *
  • Post: 731
  • Reputazione: 10
  • Fondatore Comunità Italiana di Chakra
    • Mostra profilo
Re:Chakra brainstorm
« Risposta #1 il: 31 Marzo 2016 ore 21:38 »
Inizio io con alcuni piccoli suggerimenti, da domani ci penserò meglio ma per ora le prime cose che mi vengono in mente sono le seguenti  ;D
Nella prossima iso riguardo ai software proporrei di mettere Cantata + Mpd di default come player musicale al posto di Tomahawk in quanto anche se Tomahawk è sicuramente un'ottimo player non si integra molto bene col resto delle applicazioni kde (dal punto di vista grafico intendo) inoltre Cantata oltre ad integrarsi molto bene credo sia pure più leggero!
Siccome Kget mi pare che non funzioni al meglio userei come farà Kaos questo programma al suo posto http://fatrat.dolezel.info che dovrebbe ben integrarsi con Qupzilla!
inoltre anche se so che forse ci sarà una iso minimal nella iso normale eviterei comunque di mettere software troppo specialistici come Digikam o Krita, magari lasciando spazio per qualche stupido giochino tipo Kpatience o kMahjongg!
Come player video Bomi lo ritengo un'ottima scoperta anche se di default userei il tema Breeze che meglio si accorda con le altre applicazioni, inoltre ha delle impostazioni di default un pò strane cmq niente che non si possa aggiustare!
per ora non mi viene in mente altro ma sono sicuro che non mancherò XD

Offline sim0161

  • *
  • Post: 37
  • Reputazione: 1
  • مداد حبر العالم أقدس من دم الشهيد
    • Mostra profilo
    • pagina facebook
Re:Chakra brainstorm
« Risposta #2 il: 01 Aprile 2016 ore 16:58 »
Quando usavo Puppy la cosa che in assoluto apprezzavo più di tutte era la possibilità, in qualunque momento, di trasfomare il proprio sistema "as is" con i pacchetti installati e le loro impostazioni, in una ISO. Potrei così installare il MIO chakra sul computer di qualcun altro, oppure tenermelo salvato come backup. Sarebbe più comodo della guida per il "felice" backup, che è macchinosa e mi ha dato un sacco di errori.
HP Compaq 6730s - 4GB DDR2 - Intel Core 2 Duo T5870

«Lei è il "membro" più in vista della comunità. Chiuda la lampo, per piacere.» [Liberty Liber]

chi sono?

Offline Lazy

  • *
  • Post: 731
  • Reputazione: 10
  • Fondatore Comunità Italiana di Chakra
    • Mostra profilo
Re:Chakra brainstorm
« Risposta #3 il: 01 Aprile 2016 ore 17:00 »
Una funzione abbastanza utile che non ricordo se l'ho vista su Gnome Shell con fedora oppure in Elementary OS è la notifica di sistema nel momento in cui sono terminate le operazioni in corso sul terminale
ad esempio, lanci un aggiornamento sul terminale oppure installi un pacchetto che richiede tempo, tipo libreoffice, nel frattempo fai altro tipo navigare nel browser, quando il download è finito ti arriva la notifica, così eviti ogni tot di controllare il download in corso sul terminale, sembra una cazzata ma nell'uso quotidiano l'ho trovata un'ottima cosa!

Offline Lazy

  • *
  • Post: 731
  • Reputazione: 10
  • Fondatore Comunità Italiana di Chakra
    • Mostra profilo
Re:Chakra brainstorm
« Risposta #4 il: 01 Aprile 2016 ore 17:06 »
Una roba così nella start page di Qupzilla non sarebbe male
http://orig06.deviantart.net/704f/f/2014/065/a/3/elementary_start_page_by_sunkotora-d7956fe.png
Inoltre nell'ultima iso che non era la minimal iso ricordo che nella home mancavano le cartelle predefinite (Documenti,Immagini,Video etc.) siccome la iso non è minimal credo sarebbe giusto averle di default!
Post-installazione mi piacerebbe trovare il Plasmoide Folder View classico che si trova solitamente di default in tutte le installazioni di kde preimpostato in modo da puntare ad una cartella con all'interno link alle pagine del sito con le prime info su chakra oppure un link ad un pdf con una guida post installazione sempre aggiornata, oppure il plasmoide browser che punta ad una pagina con il link in varie lingue della guida da scaricare

Offline sim0161

  • *
  • Post: 37
  • Reputazione: 1
  • مداد حبر العالم أقدس من دم الشهيد
    • Mostra profilo
    • pagina facebook
Re:Chakra brainstorm
« Risposta #5 il: 01 Aprile 2016 ore 21:34 »
Post-installazione mi piacerebbe trovare il Plasmoide Folder View classico che si trova solitamente di default in tutte le installazioni di kde preimpostato in modo da puntare ...

quoto.

Nella live c'è, sono rimasto deluso quando dopo l'installazione non me lo sono trovato sulla scrivania. L'ho sempre usato, e lo trovo comodissimo. Il "vizietto" me lo diede kubuntu nel 2008: lo trovai lì, che puntava alla home. Imparai subito a cambiarci la cartella "visualizzata" (prima "documenti", poi "download"), e così via. Insomma: trovarne uno è un ottimo modo per ambientarsi
HP Compaq 6730s - 4GB DDR2 - Intel Core 2 Duo T5870

«Lei è il "membro" più in vista della comunità. Chiuda la lampo, per piacere.» [Liberty Liber]

chi sono?

Offline FranzMari

  • *
  • Post: 2812
  • Reputazione: 103
  • [Senior Packager]
    • Mostra profilo
    • IMHO blog
Re:Chakra brainstorm
« Risposta #6 il: 01 Aprile 2016 ore 22:45 »
Nella live c'è, sono rimasto deluso quando dopo l'installazione non me lo sono trovato sulla scrivania.

A quanto mi risulta nella live c'è il plasmoide di benvenuto di Chakra, non quello "Vista delle Cartelle"
«Il valore dell'essere umano si determina nella misura in cui sia grande o piccola la sua capacità di contribuire al bene collettivo.» Jigorō Kanō

Offline sim0161

  • *
  • Post: 37
  • Reputazione: 1
  • مداد حبر العالم أقدس من دم الشهيد
    • Mostra profilo
    • pagina facebook
Re:Chakra brainstorm
« Risposta #7 il: 01 Aprile 2016 ore 23:04 »
A quanto mi risulta nella live c'è il plasmoide di benvenuto di Chakra, non quello "Vista delle Cartelle"

errore mio. Va detto che gli somiglia...
HP Compaq 6730s - 4GB DDR2 - Intel Core 2 Duo T5870

«Lei è il "membro" più in vista della comunità. Chiuda la lampo, per piacere.» [Liberty Liber]

chi sono?

Offline Lazy

  • *
  • Post: 731
  • Reputazione: 10
  • Fondatore Comunità Italiana di Chakra
    • Mostra profilo
Re:Chakra brainstorm
« Risposta #8 il: 01 Aprile 2016 ore 23:06 »
A quanto mi risulta nella live c'è il plasmoide di benvenuto di Chakra, non quello "Vista delle Cartelle"
Esatto, nella live c'è quello di Chakra, mentre post installazione c'è quello vista delle cartelle, di solito vuoto, potrebbe essere utile farlo puntare ad informazioni simili a quelle che da il welcome Plasmoid della live

Offline gnastyle

  • *
  • Post: 62
  • Reputazione: 11
    • Mostra profilo
Re:Chakra brainstorm
« Risposta #9 il: 05 Aprile 2016 ore 01:19 »
Allora ci sono diverse cose che mi piacerebbe vedere su Chakra.

-supporto per l'installazione di web-apps
ci sono molte applicazioni che mancano su linux, specie client di servizi web, sarebbe carino avere una cosa del genere.
Questo è scritto in Gtk3, si potrebbe provare a fare un porting in Qt.
https://github.com/peppermintos/ice

-supporto per le gesture touch screen
ma questo lo dovrebbe implementare Plasma, quindi non è un problema nostro

-supporto per gli schermi HiDPI
una volta aggiornato il kernel almeno alla 4.3 (quindi a breve)

-tema heritage più completo
1-dovrebbe essere impostato di default appena installi Gtk2 o 3
2-dovrebbe essere fatto un porting per Gtk, in realtà le applicazioni Gtk usano attualmente Breeze
che è incompleto (i tooltip sono bianchi su sfondo trasparente, praticamente non si vedono).

-supporto per le schede grafiche ibride

-supporto per il secure boot

-eliminare pacchetti obsoleti e importare quelli nuovi
ho già aperto innumerevoli ticket sul bugtracker per questo

-riscrivere il centro di controllo Nvidia in Qt

-unire [core] con [lib32]
si possono unire i PKGBUILD delle librerie a 64 bit con le loro controparti a 32
cosi non si manca di aggiornare i pacchetti a 32 bit (che ogni tanto capita) e si risparmia la metà del tempo.
Inoltre non vedo molta utilità nell'avere i due repo separati

-avere un firewall manager grafico e il firewall abilitato di default
sul programma credo di aver già trovato qualcosa in Qt

-possibile passaggio da systemd a openrc
(è solo un'idea ma si può fare e il secure boot è implementabile anche su openrc)

-installatore applicazioni .deb
già scritto e funziona il più delle volte https://github.com/gnastyle/deb-installer

-migliorare il testing dei pacchetti di sistema
appena esce una nuova versione di systemd o altra roba di sistema
metterla subito su staging in modo che possa essere testata più a lungo.

-passare da openssl a libressl
un giorno, non subito
(per farla breve libressl è più sicuro)

-sandboxing per applicazioni
uno sviluppatore kde ci sta lavorando comunque

Per ora solo queste poi vediamo se me ne vengono in mente altre.

Offline dinolib

  • *
  • Post: 3226
  • Reputazione: 110
    • Mostra profilo
Re:Chakra brainstorm
« Risposta #10 il: 05 Aprile 2016 ore 09:52 »
Mera curiosità: perchè passare a openrc?

Offline Teo

  • *
  • Post: 32
  • Reputazione: 5
    • Mostra profilo
Re:Chakra brainstorm
« Risposta #11 il: 05 Aprile 2016 ore 11:18 »
openRC è un'alternativa, ci sono persone che non "digeriscono" systemd e vivono il passaggio a systemd come un imposizione privando l' utente della libertà di scelta.
C'è stata una scissione anche all' interno di Debian per questo motivo, e sta nascendo il progetto Devuan libero da systemd ... 
https://devuan.org

Offline Cylon

  • *
  • Post: 1960
  • Reputazione: 78
  • CYbernetic Life fOrm Node
    • Mostra profilo
Re:Chakra brainstorm
« Risposta #12 il: 05 Aprile 2016 ore 11:21 »
io invece non digerisco openrc.. se chakra passasse a openrc la eradicherei dal pc sedutastante.. :D


per tornar in topic.

- creare un app che al primo avvio aiuta ad impostare varie cose come quella che c'era ai tempi di KDE 3.x... o riscrivere kapudan o creare qualcosa ex-novo in QML
« Ultima modifica: 05 Aprile 2016 ore 11:23 da Cylon »
We are the Cylons. Lower your firewalll and surrender.Your PC will adapt to service our GNU/Linux systems. Resistance is futile. Extermination of human race has began!
                                                                     Non rispondo a PM

Offline gnastyle

  • *
  • Post: 62
  • Reputazione: 11
    • Mostra profilo
Re:Chakra brainstorm
« Risposta #13 il: 06 Aprile 2016 ore 21:12 »
@Cylon
Interessante, non lo sapevo mica che anche KDE3 aveva una specie di kapudan.
Per te quali sarebbero le cose necessarie che questo programma dovrebbe aiutarti a configurare?
(magari rispetto a quelle che già erano presenti in kapudan)

Perchè non digerisci openrc?

Offline Lazy

  • *
  • Post: 731
  • Reputazione: 10
  • Fondatore Comunità Italiana di Chakra
    • Mostra profilo
Re:Chakra brainstorm
« Risposta #14 il: 06 Aprile 2016 ore 22:58 »
@Cylon
Interessante, non lo sapevo mica che anche KDE3 aveva una specie di kapudan.
Per te quali sarebbero le cose necessarie che questo programma dovrebbe aiutarti a configurare?
(magari rispetto a quelle che già erano presenti in kapudan)

Perchè non digerisci openrc?
kapudan era un'ottima idea di Pardus importata in Chakra, unico neo che da utile strumento di post-installazione, era diventato una roba che serviva solo a scegliere il tema e poco più, che considerando che chakra aveva una propria artwork alla fine aveva poco senso, secondo me, kapudan sarebbe un'ottimo strumento, ma se proprio si dovesse riscrivere andrebbe studiato bene cosa veramente potrebbe essere utile d aconfigurare a volo post installazione, una cosa che invece mi piace molto di Gnome shell, e qui se Cylon lo ha provato su Fedora(non so se c'è pure su altre distro), Gnome Shell post installazione ha una sorta di guida interattiva con dei video brevi ed esplicativi sulle principali funzini dell Shell, sui tasti di scelta rapida e cose così, molto leggera e minimale, secondo me Kapudan dovrebbe avere un pò quello stile, facendo impostare all'inizio all'utente quelle cose che kde solitamente tralascia e che poi solitamente l'utente deve andare a spulciare nelle varie configurazioni e perdersi, forse si dovrebbe poter scegliere il tipo di menù, il tema dark o light di breeze,il click doppio o singolo delle cartelle,ma anche cose più profonde tipo demoni attivi al primo avvio da disattivare e cose così

 

Template by Homey | Sito ufficiale | Disclaimer