Autore Topic: Cosa ne pensate dei miglioramenti di Ubuntu?  (Letto 3261 volte)

Offline DottorGab

  • *
  • Post: 236
  • Reputazione: -31
    • Mostra profilo
Cosa ne pensate dei miglioramenti di Ubuntu?
« il: 11 Aprile 2014 ore 17:20 »
Il titolo è chiaro, vi offro la mia riflessione/esperienza.
Al momento io ho arch+gnome (lo so, non usi Chakra e nemmeno KDE e scrivi nel loro covo?!  ;D) e devo confessare che mi trovo proprio bene, tra che gnome sul mio hardware dispende meno di kde, tra l'avere l'ultimo kernel disponibile che diventa sempre più incredibile, ho raggiunto un livello ormai stabile e funzionale. Se cambierò distro sarà solo per Chakra se e mai raggiungerà certi livelli (è migliorata tantissimo secondo me da settembre, l'ultima volta che la usai) come l'avere un kernel aggiornato più frequentemente o meno appesantita da cose "inutili" di kde, quindi la mia è solo una disputa teorica. Ubuntu ha migliorato tantissimo Unity ed a prescindere dai gusti ora è pulito e reattivo. Per non parlare della semplicità. Il fatto che la prossima Ubuntu 14.04 sia LTS diventa comodissimo perché il kernel 3.13 su cui è basata è molto valido, ma appunto essendo una non RR ha ancora alcune cose deprecate o poco aggiornate, basti pensare che a breve adotterà systemd escludendolo dalla LTS. Ad oggi, se dovessi insegnare/installare una distribuzione Linux a qualcuno che mai ha avuto un computer o che viene da windows, io sceglierei Ubuntu 14.04. Voi?

Offline Cylon

  • *
  • Post: 1960
  • Reputazione: 78
  • CYbernetic Life fOrm Node
    • Mostra profilo
Re:Cosa ne pensate dei miglioramenti di Ubuntu?
« Risposta #1 il: 11 Aprile 2014 ore 17:33 »
cosa ne penso? non me ne importa nulla dei presunti miglioramenti.. per tanti e ovvi motivi..

poi miglioramenti per chi? l'ultima volte che ho provato ubuntu l'ho trovato come al solito, una schifezza con spyware incluso...

il fatto che sia pulito e reattivo è soggettivo... ma poi che vuole dire pulito?

anche semplice è soggettivo.. per me non lo è sono abituato ad usare il mio de in altra maniera.

secondo che criterio il kernel 3.13 è molto valido?... tutti i kernel che ho usato li ritenevo validi.

e prché mai dovrei installare uno spyware che tra l'altro è un puzzle di mille cose? perché dovrei installare una distribuzione del genere che non fà altro che creare casino nel mondo foss? perché dovrei installare una distro del genere e far abituare qualcuno ad un de che alla prossima release, in teoria visto il trand di ritardare continuamente il rilascio di unity 8?

se dovessi installare una distro a qualcuno, tralasciando chakra (chi mi chiede di installare una distro linux tra chi conosco diciamo che non è molto "esperto" nel'uso del pc), preferisco installare debian stable.

ps: questo thread mi sembra uguale a quelli dei fanboy apple che descrivono la prossima meravigliosa sfavillante uscita di os x..  ;D :P
« Ultima modifica: 11 Aprile 2014 ore 18:01 da Cylon »
We are the Cylons. Lower your firewalll and surrender.Your PC will adapt to service our GNU/Linux systems. Resistance is futile. Extermination of human race has began!
                                                                     Non rispondo a PM

Offline DottorGab

  • *
  • Post: 236
  • Reputazione: -31
    • Mostra profilo
Re:Cosa ne pensate dei miglioramenti di Ubuntu?
« Risposta #2 il: 11 Aprile 2014 ore 17:52 »
Che ogni kernel sia valido, non lo metto in discussione, ma che questi ultimi aggiornamenti abbiamo portato a consumi e prestazioni migliori è anacronistico dire il contrario. La semplicità è soggettiva certo, ma le statistiche dicono che la grafica di unity sia seconda solo al mac per facilità d'apprendimento, ripeto, per chi non ha mai usato un computer non per noi quindi. Per quanto riguarda Amazon ti posso confermare che è stato rimosso. Per pulito per riferivo a questo e anche pulito da funzioni instabili.

Offline Cylon

  • *
  • Post: 1960
  • Reputazione: 78
  • CYbernetic Life fOrm Node
    • Mostra profilo
Re:Cosa ne pensate dei miglioramenti di Ubuntu?
« Risposta #3 il: 11 Aprile 2014 ore 17:59 »
statistiche? fatte da chi? fatte su chi?... e chi dice che l'apprendimente dell'uso di os x  è semplice? metti uno che ha sempre usato un sistema poco operativo made in rendmond e vedi quanto trova facile imparare l'uso di os x.

non mi semra proprio che sia stato rimosso... l'ho provato la scorsa settimana e le ricerche davano ancora risultati su amazon.
We are the Cylons. Lower your firewalll and surrender.Your PC will adapt to service our GNU/Linux systems. Resistance is futile. Extermination of human race has began!
                                                                     Non rispondo a PM

Offline DottorGab

  • *
  • Post: 236
  • Reputazione: -31
    • Mostra profilo
Re:Cosa ne pensate dei miglioramenti di Ubuntu?
« Risposta #4 il: 11 Aprile 2014 ore 18:02 »
Ho scritto espressamente che sono state fatte su utenti che non hanno mai usato un computer. I lens shopping sono rimossi da unity 8 e comunque facilmente rimovibili in ogni versione.

Offline Cylon

  • *
  • Post: 1960
  • Reputazione: 78
  • CYbernetic Life fOrm Node
    • Mostra profilo
Re:Cosa ne pensate dei miglioramenti di Ubuntu?
« Risposta #5 il: 11 Aprile 2014 ore 18:34 »
dove sarebbero queste statistiche? link?

 mmm 'ultima volta che ho letto un'articolo su unity 8, ad inizio settimana non si parlava di rimozione ma solo di disabilitazione.. e poi unity 8 è un qualcosa che ancora non c'è, che può essere ancora farcito da altre lens simili... e che non si sà quando vedrà la luce ma sopratutto come.
We are the Cylons. Lower your firewalll and surrender.Your PC will adapt to service our GNU/Linux systems. Resistance is futile. Extermination of human race has began!
                                                                     Non rispondo a PM

Offline vellerofonte

  • *
  • Post: 1374
  • Reputazione: 58
  • #Chakra: Kde for life
    • Mostra profilo
Re:Cosa ne pensate dei miglioramenti di Ubuntu?
« Risposta #6 il: 11 Aprile 2014 ore 20:19 »
Penso che Ubuntu stia diventando dall'introduzione di Unity in avanti, quanto di più lontano possa esistere dal mondo open, proprio per questo mi allontanai anni fa conoscendo fortunatamente Chakra.

Da quanto leggo e vedo, anche l'ultima release di Ubuntu non è altro che un puzzle di svariate release di Gnome messe insieme con un bel fiocco su cui è stato ricamato il logo Unity.

Ubuntu non è più quella di una volta da molto tempo, da quando il business è divenuto la prima necessità di Canonical, da quando sono state chiuse le porte alla comunità, da quando è stato abbandonato quello che si apprestava a divenire il DE perfetto, per quella scempiaggine che oggi chiamiamo Unity, una magnifica UI da tablet da utilizzare con il cursore del mouse  >:( ... un layer appiccicato sopra il lavoro di altri e a cui si attribuiscono meriti propri....non ci siamo  :nono:

Forse era molto meglio restare una parola africana che significa: "non so installare Debian", ora non è forse più neanche quello, in realtà non saprei esattamente come definirla.

P.S.: a chi vuole proprio provare Gnome, consiglio Fedora.

Offline whoami

  • *
  • Post: 1562
  • Reputazione: 64
  • Quando c'era init i log arrivavano in orario!
    • Mostra profilo
Re:Cosa ne pensate dei miglioramenti di Ubuntu?
« Risposta #7 il: 11 Aprile 2014 ore 20:44 »
Io ho installato da poco ubuntu 13.10 sul pc di un mio amico, reduce da un'esperienza molto poco proficua proprio con fedore+gnome, il pc era un chiodo, yum anche peggio, considerando che lui è rimasto gnome user anche nel passaggio tra gnome 2 e 3 , e tutte le cose che io viziato da kde trovavo inusabili per lui erano la normalità. Ora il suo pc è decisamente più reattivo, ma di diversi ordini di grandezza.

Il contraltare è che il sistema che ci pensa per te, che ti preinstalla o postinstalla qualsiasi cosa, che ti nasconde ciò che realmente avviene nel pc non è assolutamente la mia strada, in ogni sua parte era proprio come se ti volessero convincere che stavi usando un tostapane, che tutto avveniva per la magia di canonical, invece che dare ai programmi il loro nome con il conseguente riconoscimento del lavoro di tutti, e insegnando davvero ad usare il sistema.

Quello che cercava il mio amico era invece proprio questo, sbattimento zero in tutto! Se la prospettiva è quella allora si, lo consiglierei ma avvertendo sempre che su ciò che non ti viene mostrato del funzionamento del pc non portai mai averne il controllo, e farlo agire veramente nei tuoi interessi.
echo "VQF AHELME I BI CI WECPF"| tr "ETAOINSHRDLUBCFGJMQPVWZYXK" "A-Z"

Offline DottorGab

  • *
  • Post: 236
  • Reputazione: -31
    • Mostra profilo
Re:Cosa ne pensate dei miglioramenti di Ubuntu?
« Risposta #8 il: 11 Aprile 2014 ore 20:55 »
il fatto è proprio questo: Ubuntu non nasce per smenettoni che vogliono il controllo del computer ed ogni analisi di questo SO devono essere in relazione al fatto che l'utente deve avere un sistema pronto all'uso e possibilimente. Chiedere a Ubuntu ciò che avete lamentato di esso, sarebbe come chiedere ad Arch di rilasciare un'iso con un de e un'installazione grafica. Non fate anche i fan boy dell'open source  :P

Offline vellerofonte

  • *
  • Post: 1374
  • Reputazione: 58
  • #Chakra: Kde for life
    • Mostra profilo
Re:Cosa ne pensate dei miglioramenti di Ubuntu?
« Risposta #9 il: 11 Aprile 2014 ore 21:02 »
Io ho installato da poco ubuntu 13.10 sul pc di un mio amico, reduce da un'esperienza molto poco proficua proprio con fedore+gnome, il pc era un chiodo, yum anche peggio, considerando che lui è rimasto gnome user anche nel passaggio tra gnome 2 e 3 , e tutte le cose che io viziato da kde trovavo inusabili per lui erano la normalità. Ora il suo pc è decisamente più reattivo, ma di diversi ordini di grandezza.

Su un portatile nuovo ho avuto l'esperienza opposta, funziona tutto è vero ma il sistema non era esattamente snello e la ventola sempre a manetta lo testimoniava.
Con Fedora KDE le prestazioni sono in linea con Chakra, Yum è molto veloce direi al pari di Pacman oltre ad offrire un log molto esaustivo al termine di ogni aggiornamento, la distribuzione risulta aggiornata e stabile.
« Ultima modifica: 11 Aprile 2014 ore 21:06 da vellerofonte »

Offline vellerofonte

  • *
  • Post: 1374
  • Reputazione: 58
  • #Chakra: Kde for life
    • Mostra profilo
Re:Cosa ne pensate dei miglioramenti di Ubuntu?
« Risposta #10 il: 11 Aprile 2014 ore 21:05 »
il fatto è proprio questo: Ubuntu non nasce per smenettoni che vogliono il controllo del computer ed ogni analisi di questo SO devono essere in relazione al fatto che l'utente deve avere un sistema pronto all'uso e possibilimente. Chiedere a Ubuntu ciò che avete lamentato di esso, sarebbe come chiedere ad Arch di rilasciare un'iso con un de e un'installazione grafica. Non fate anche i fan boy dell'open source  :P

Non si tratta di essere fanboy, inoltre il discorso "contributo al mondo open" trascende completamente gli obbiettivi di una distribuzione. Canonical mi poteva tirare fuori pure la distro clementoni per eccellenza con 3 icone da premere in sequenza per fare qualunque cosa, non parlo di questo, Ubuntu alla fine è solo e soltanto il prodotto finale, il problema fondamentalmente non è Ubuntu ma Canonical stessa e la sua filosofia che tende alla chiusura ed all'accentramento divenendo sostanzialmente un'anomalia nel panorama open source, direi che di un'altra Apple o Microsoft non si sentiva affatto il bisogno.

Offline DottorGab

  • *
  • Post: 236
  • Reputazione: -31
    • Mostra profilo
Re:Cosa ne pensate dei miglioramenti di Ubuntu?
« Risposta #11 il: 11 Aprile 2014 ore 21:08 »
Ma qual è il problema se una azienda, che paga dipendenti, fa quello che vuole con il codice? Se loro mettono soldi, e ne mettono, perché non possono fare quello che vogliono con una loro distro?

Offline whoami

  • *
  • Post: 1562
  • Reputazione: 64
  • Quando c'era init i log arrivavano in orario!
    • Mostra profilo
Re:Cosa ne pensate dei miglioramenti di Ubuntu?
« Risposta #12 il: 11 Aprile 2014 ore 21:20 »
Secondo me è vero che varia in base alle esigenze, ma ci sono esigenze più "sane" e altre meno. Conosco gente che scarica installa naviga apre qualsiasi cosa, che siano mail che arrivano, pagine zozze o che ne so... loro hanno l'esigenza di non stare a pensare a quello che succede se fanno quello che fanno. Ma è "sano"? E' funzionale? Una distro più "da smanettoni" non deve essere per forza per smanettoni, ma per portare l'utente ad essere un po' più consapevole, e se non hai mai la possibilità di conoscere non apprezzerai mai la differenza! Ecco, l'idea che ho è che canonical ha capito che se ha una possibilità di tirare su dei soldi è con utenti "ignoranti", e cerca in tutti i modi di mantenerli tali. GNU/Linux (più GNU che Linux) ha proprio lo scopo opposto!

@vellerofonte anche il pc del mio amico è abbastanza nuovo... i misteri dell'informatica...
echo "VQF AHELME I BI CI WECPF"| tr "ETAOINSHRDLUBCFGJMQPVWZYXK" "A-Z"

Offline UnderTheGun

  • *
  • Post: 716
  • Reputazione: 69
  • [ Official Packager ]
    • Mostra profilo
    • kernel-CK repository
Re:Cosa ne pensate dei miglioramenti di Ubuntu?
« Risposta #13 il: 11 Aprile 2014 ore 21:39 »
Ma qual è il problema se una azienda, che paga dipendenti, fa quello che vuole con il codice?

A volte penso che tu sia qui solo per infastidirci e creare inutili topic nonsense.
Questa ne è un'altra prova.

Ragioni per sentito dire e la frase che ho citato dimostra la mia teoria. Parli di codice ma immagino che tu non sappia manco com'è fatto.

Parli di Ubuntu quanto dovresti ringraziare il cielo che esiste Debian e la sua splendida comunità.

Parli di Canonical e manco sai che RUBA progetti altrui e li spaccia per suoi: altri non è che la Apple dell'open source.


Kernel ottimizzati per Chakra
*Kernel CK - Kernel PF*

Offline DottorGab

  • *
  • Post: 236
  • Reputazione: -31
    • Mostra profilo
Re:Cosa ne pensate dei miglioramenti di Ubuntu?
« Risposta #14 il: 11 Aprile 2014 ore 22:37 »
Personalmente credo che ogni utente che prova una qualsiasi distro Linux abbia voglia di conoscere, quindi se anche fosse una ditro fatta da Canonical, ben venga. Poi fino a prova contraria, uno con Ubuntu può farci quello che quello che vuole, può modificare ogni minimo dettaglio supportato dai sistemi debian.
Ecco, cosa se ne fa l'utenza di essere consapevole di cosa fa e di come lo fa un computer? Il computer è solo una macchina, mi serve per lavorare e se per le mie esigenze mi serve X prodotto, che sia fatta da Microsoft, da Apple, da Canonical o da una comunità, io prendo quello che 1 più mi serve 2 più mi piace. È come per LibreOffice, a me piace tantissimo e lo uso quotidianamente, ma so che se devo gestire determinati dati con excel o documenti con molte personalizzazioni, Office di microsoft offre un prodotto migliore. L'utente deve essere consapevole non di come è fatto un componente o procedura del sistema operativo, ma deve essere consapevole di cosa può offrirgli un sistema rispetto ad un altro. Un prodotto Apple per esempio, costa sì una fucilata, ma mi garantisce che l'azienda Apple mi rilascerà aggiornamenti driver e software offrendomi stabilità e velocità impressionanti, quindi perché non compralo se mi servono queste caratteristiche? Un sistema Ubuntu mi garantisce compatibilità hardware e software stabile per 5 anni (le versioni intermedie non le considerò se non appunto per smanettoni) a costi zeri e se mi serve questo per il mio computer dove apro solo pdf e firefox, perché non dovrei sceglierlo? Perché un'azienda per le sue indagini di mercato crede che con certe funzionalità fatturerà di più? Usare software GNU/Linux non vuol dire necessariamente dare ascolto ad una comunità per ogni scelta, altrimenti si priva della libertà di chi mette il capitale, di scegliere. Il più delle volte credo che le persone parlino male di Canonical solo per invidia economica, non è questo il caso di alcuni di voi ovviamente, ma se ognuno con i propri soldi non può fare quello che vuole nel rispetto del lavoro altrui (un idea non la si ruba, la si condivide) finiremo in distopia comunista
« Ultima modifica: 11 Aprile 2014 ore 22:45 da DottorGab »

 

Template by Homey | Sito ufficiale | Disclaimer