Autore Topic: La vostra "seconda" distro  (Letto 4424 volte)

Offline mich85

  • *
  • Post: 30
  • Reputazione: 0
    • Mostra profilo
Re:La vostra "seconda" distro
« Risposta #15 il: 29 Febbraio 2012 ore 17:44 »
Sul serio? Devo assolutamente provarlo!  :)
L'immaginazione è più importante della conoscenza. (A. Einstein)

Offline dongongo

  • *
  • Post: 445
  • Reputazione: 16
    • Mostra profilo
Re:La vostra "seconda" distro
« Risposta #16 il: 29 Febbraio 2012 ore 17:51 »
Sì, lo trovi in ccr... E devi installare anche il window menubar... L'unico "difetto" è che, su chakra, non funziona con i programmi in gtk... :'(



Offline cippaciong

  • *
  • Post: 708
  • Reputazione: 47
  • Fletto i muscoli e sono nel vuoto
    • Mostra profilo
Re:La vostra "seconda" distro
« Risposta #17 il: 29 Febbraio 2012 ore 18:35 »
Io ho mille distro installate sui PC ma nessuna è un distro di emergenza.

Ho sempre usato Ubuntu (8.04-10.04) ma dopo la 10.04 ho iniziato a sperimentare qualcosa di diverso. Ho provato prima Aptosid (all'epoca era ancora sidux) e poi Arch tenendo in entrambi i casi Ubuntu come partizione di riserva.

L'utilizzare Arch però mi ha permesso di apprendere molte cose sul mio sistema e sopratutto a sapermi muovere senza interfaccia grafica. Non che sia un mago della shell ma basta veramente poco per non sentirsi persi in quel mare.
Da allora non ho più una distro di riserva (Ubuntu è stata disinstallata) su cui ripiegare se dovessi incappare in qualche problema strano. Tuttalpiù uso una live se devo fare qualche operazione in chroot ma non mi è mai capitato a parte un paio di volte per grub.

Al momento comunque ho 3 PC (diciamo 2 e mezzo): Un fisso del 2004 con Pentium 4 che ospita Chakra, Arch con WMFS (lo uso poco) e Arch con openbox (il mio preferito). A questo aggiungo Windows 7 che non uso davvero mai.
Ho poi il portatile (mooooolto più prestante del fisso) su cui ho soltanto Windows 7 che uso per l'università (cad, 3d ecc) e Arch+KDE.
L'altro mezzo computer è uno scarto di cantina con Celeron 466 mHz e 8GB di hard-disk. Ho installato diverse distro Linux ma tutte si bloccavano senza apparente motivo. Per questo vorrei provare ad installare ArchHurd. Vediamo cosa cambia se uso un kernel diverso.
Come dicevo, nessuna distro di riserva e tante distro su cui sperimentare cose nuove.

P.S:
In questo momento oltre a Chakra ho sul disco Mint 10, un paio di volte mi ha permesso di rimediare a pasticci senza fare strane operazioni da terminale ma semplicemente andando a editare un file di testo comodamente da interfaccia grafica.

Tuttavia sto meditando di sostituire Mint 10 (il cui supporto si sa è a scadenza) con Debian testing nella versione gnome, in modo da avere come sistema secondario una distribuzione davvero solida, comunque aggiornata e differente dallo splendido KDE.

Non ti consiglio di provare debian testing in questo momento, sopratutto con Gnome. Da quanto ne so stanno facendo il passaggio dal 2 al 3 abbastanza lentamente e molti pacchetti sono incasinati. Buttati su sid piuttosto che è instabile ma nell'ottica debian  ;D
« Ultima modifica: 29 Febbraio 2012 ore 18:39 da cippaciong »

Offline draghetto88

  • *
  • Post: 121
  • Reputazione: -65
    • Mostra profilo
Re:La vostra "seconda" distro
« Risposta #18 il: 29 Febbraio 2012 ore 22:02 »
cippaciong  io uso Debian Testing come prima distro e seconda distro Chakra. cippaciong Debian testing gnome 3 e XFCE la sto usando  e uso anche la distro Siduction (fork di Aptosid). Entrambe belle sempre di debian, poi uso svago la chakra per video e filmati con kdenlive.Su debian Kdenlive fa schifo crasha sempre mentre su chakra kdenlive non crasha maiiiiiii.
OS:Arch LInux
Linux archlinux 3.6.10-1-ARCH
Archittettura:x86_64

Offline stevr

  • *
  • Post: 78
  • Reputazione: 1
  • Se Dio esiste, spero che abbia una buona scusa.
    • Mostra profilo
Re:La vostra "seconda" distro
« Risposta #19 il: 29 Febbraio 2012 ore 22:55 »
Io ho mille distro installate sui PC ma nessuna è un distro di emergenza.

Ho sempre usato Ubuntu (8.04-10.04) ma dopo la 10.04 ho iniziato a sperimentare qualcosa di diverso. Ho provato prima Aptosid (all'epoca era ancora sidux) e poi Arch tenendo in entrambi i casi Ubuntu come partizione di riserva.

L'utilizzare Arch però mi ha permesso di apprendere molte cose sul mio sistema e sopratutto a sapermi muovere senza interfaccia grafica. Non che sia un mago della shell ma basta veramente poco per non sentirsi persi in quel mare.
Da allora non ho più una distro di riserva (Ubuntu è stata disinstallata) su cui ripiegare se dovessi incappare in qualche problema strano. Tuttalpiù uso una live se devo fare qualche operazione in chroot ma non mi è mai capitato a parte un paio di volte per grub.

Al momento comunque ho 3 PC (diciamo 2 e mezzo): Un fisso del 2004 con Pentium 4 che ospita Chakra, Arch con WMFS (lo uso poco) e Arch con openbox (il mio preferito). A questo aggiungo Windows 7 che non uso davvero mai.
Ho poi il portatile (mooooolto più prestante del fisso) su cui ho soltanto Windows 7 che uso per l'università (cad, 3d ecc) e Arch+KDE.
L'altro mezzo computer è uno scarto di cantina con Celeron 466 mHz e 8GB di hard-disk. Ho installato diverse distro Linux ma tutte si bloccavano senza apparente motivo. Per questo vorrei provare ad installare ArchHurd. Vediamo cosa cambia se uso un kernel diverso.
Come dicevo, nessuna distro di riserva e tante distro su cui sperimentare cose nuove.

P.S:
Non ti consiglio di provare debian testing in questo momento, sopratutto con Gnome. Da quanto ne so stanno facendo il passaggio dal 2 al 3 abbastanza lentamente e molti pacchetti sono incasinati. Buttati su sid piuttosto che è instabile ma nell'ottica debian  ;D

... Oppure mettiti linux MinD con il buon gnome2, di certo (per me) superiore a gnome3...

Offline vellerofonte

  • *
  • Post: 1374
  • Reputazione: 58
  • #Chakra: Kde for life
    • Mostra profilo
Re:La vostra "seconda" distro
« Risposta #20 il: 29 Febbraio 2012 ore 22:59 »
... Oppure mettiti linux MinD con il buon gnome2, di certo (per me) superiore a gnome3...

Mint 10 con gnome 2 è la distro che attualmente affianca Chakra sul mio PC, mi piacerebbe però affiancarla con Gnome 3, Fedora o Debian magari.

Offline valkar

  • *
  • Post: 8
  • Reputazione: 1
    • Mostra profilo
    • La Tana di Sekkyo
Re:La vostra "seconda" distro
« Risposta #21 il: 01 Marzo 2012 ore 10:00 »
Personalmente sui miei pc negli anni c'è stato un andirivieni di distro. Ricordo la prima che provai in assoluto, lindows os, una sorta di knoppix. Se non sbaglio dopo qualche tempo hanno cmabiato il nome perchè troppo somigliante con windows. Per un po' ho usato in dual boot mandrake e suse; fino all'uscita della prima versione di ubuntu che diventò la mia distro principale, sostituita ogni tanto per testare altre distro. Negli ultimi mesi ho deciso di buttarmi su chakra che ormai è diventata la mia distro principale, sia sul fisso che sul netbook (che vola ora  ;D), in quanto apprezzo moltissimo le rolling e l'ottima stabilità di questa distro.

Offline cippaciong

  • *
  • Post: 708
  • Reputazione: 47
  • Fletto i muscoli e sono nel vuoto
    • Mostra profilo
Re:La vostra "seconda" distro
« Risposta #22 il: 01 Marzo 2012 ore 10:33 »
L'altro mezzo computer è uno scarto di cantina con Celeron 466 mHz e 8GB di hard-disk. Ho installato diverse distro Linux ma tutte si bloccavano senza apparente motivo. Per questo vorrei provare ad installare ArchHurd. Vediamo cosa cambia se uso un kernel diverso.

Errata corrige:
Ho visto che Hurd non supporta ancora USB e Wireless per cui mi è impossibile utilizzarlo, il PC ho solo il Wi-fi.
Mi sa che mi butterò su BSD (che volevo provare da tempo) o su Haiku. A meno che qualcuno non abbia altro da suggerire.  :)

Offline lucagb

  • *
  • Post: 53
  • Reputazione: 1
    • Mostra profilo
    • Open Source & dintorni
Re:La vostra "seconda" distro
« Risposta #23 il: 01 Marzo 2012 ore 12:11 »
Ho usato Mandriva+Kde come prima distro fino all'avvento di Rosa panel che non mi piace nel frattempo avevo installato Chakra per curiosità, ora Mandriva non c'è più e la mia distro di emergenza è ElementaryOs che ha l'unico difetto di essere una distro del piedone
Luca

Offline leguf

  • *
  • Post: 7
  • Reputazione: 0
    • Mostra profilo
Re:La vostra "seconda" distro
« Risposta #24 il: 01 Marzo 2012 ore 14:12 »
Qunado ho comprato il portatile (Dell 1558) ho immediatamente piallato Win7 e messo Mint 9 Isadora che ha sempre funzionato benissimo e della quale sono rimasto veramente contento, però mi mancava quel qualcosa in più.
Fin da subito ho provato su VBox decine di distro diverse per trovare "La Distro" perfetta per le mie esigenze.
Finchè...      ho scoperto Chakra: da quel momento è finita la mia ricerca.
Ora le due distro convivono molto bene, ma col tempo (tanto, perchè la voglia è sempre poca) tutte le cose che ho su Mint verranno trasferite su Chakra.
Per ora le uso 50% e 50%.


ciao - leguf
Ch'a cousta l'on ch'a cousta viva l'Aousta!

Offline fabiano

  • *
  • Post: 16
  • Reputazione: 0
    • Mostra profilo
Re:La vostra "seconda" distro
« Risposta #25 il: 01 Marzo 2012 ore 14:34 »
Ciao a tutti...
Io usi due distro "affiancate", nel senso che non c'è una prima e una seconda, ma semplicemente ho iniziato con Linux Mint tre anni fa, poi, dopo un annetto, ho messo in dual boot Chakra (che quindi, a rigor di logica, dovrebbe essere lei la seconda!): volevo provare sia il "mondo" Gnome che quello KDE, e devo dire che Chakra è stata l'unica distro a farmi innamorare di KDE, che in altre versioni (OpenSUSE, Mandriva, Kubuntu, ecc.) non mi era mai piaciuto.
Per il momento mi tengo strette entrambi, anche se, con le "evoluzioni" che sta attraversando Gnome (non mi piace Shell, per non parlare di Unity!), penso che resterò sempre più legato a KDE.

Offline stevr

  • *
  • Post: 78
  • Reputazione: 1
  • Se Dio esiste, spero che abbia una buona scusa.
    • Mostra profilo
Re:La vostra "seconda" distro
« Risposta #26 il: 01 Marzo 2012 ore 17:54 »
Come dicevo nell'altra sala del bar ;D starei cercando una seconda distro da affiancare a chakra e sostituire a mint:

-Basata su debian
-che non sia ubuntu o mint o simili...

...esistono=  8)

Offline Masque

  • *
  • Post: 723
  • Reputazione: 60
    • Mostra profilo
Re:La vostra "seconda" distro
« Risposta #27 il: 01 Marzo 2012 ore 18:30 »
debian? :P
(dai, che tra non molto dovrebbe uscire la weezy :) )

Offline stevr

  • *
  • Post: 78
  • Reputazione: 1
  • Se Dio esiste, spero che abbia una buona scusa.
    • Mostra profilo
Re:La vostra "seconda" distro
« Risposta #28 il: 01 Marzo 2012 ore 18:32 »
Si si ma non proprio debian, una distro basata su esso...

Offline Masque

  • *
  • Post: 723
  • Reputazione: 60
    • Mostra profilo
Re:La vostra "seconda" distro
« Risposta #29 il: 01 Marzo 2012 ore 19:01 »
Si si ma non proprio debian, una distro basata su esso...

Se non l'hai mai provata, ti consiglio di farlo. Spesso viene creduta, per pregiudizio, più scomoda o difficile di quanto non sia in realtà. E se si vogliono i pacchetti aggiornati, basta passare ai repository testing. :)
È utile anche per capire la differenza fra essa e le derivate, dato che esse vengono spesso sopravvalutate.

 

Template by Homey | Sito ufficiale | Disclaimer