Autore Topic: non parte più il bootloader + diversi aspetti della distro  (Letto 2372 volte)

Offline An3a

  • *
  • Post: 13
  • Reputazione: 0
    • Mostra profilo
Ciao a tutti,

mi scuso se concentro tutte le mie domande in un unico post, se dovrò spezzarlo e mi saprete indirizzare per "ridistribuire" meglio gli argomenti lo farò sicuramente.

Ormai uso linux da diversi anni (credo ormai + di 10) o meglio uso anche linux (usando il pc x lavoro purtroppo a volte sono costretto ad avviare uindous), e non sono più proprio un ragazzino, credo un pò di esperienza di essermela fatta (ho usato red hat, suse, debian, ubuntu, e ora kubuntu).

Da quello che ho letto il progetto Chakra mi piace molto, e da quello che ho potuto provarlo mi era sembrato davvero performante. :-)

Per darvi un'idea della mia situazione vi posso dire che lavoro con un portatile hp, di ormai 5 anni, il lettore cd non legge più (e quindi installo sempre da penna usb) e non posso non avere il dual boot con anche uindous.

Appunto, siccome il pc lo uso principalmente x lavoro ci sono alcune cose che non posso "permettermi", provo a riepilogare le cose in base alla "gravità", sperando mi saprete aiutare e io possa risolvere:

-grave- non più di 10 o 15 gg fa nei giorni in cui stavo provando appunto chakra, ho dovuto avviare uindous e quando ho riavviato di nuovo il pc questo non partiva più ... o meglio faceva il boot ma al momento di caricare il bootloader si riavviava (mi era successo più o meno un paio di anni fa anche con ubuntu), ho sempre pensato fosse uindous che o scrivesse qualcosa sull'mbr o "smontasse" in modo strano il disco e che qualcosa del genere desse fastidio al bootloader ... li per li ero al lavoro ed ho dovuto reinstallare linux da usb (ma avevo solo un'altra distro su usb e quindi non ho più chakra) ... finché non risolvo questo problema non posso riprovare a installarlo

-molto molto fastidioso- siamo nel 2012, non ci posso credere che il servizio di cups su chakra non sia avviato in automatico, ma è una scelta? è una cosa rimasta indietro? si pensa di "risolvere" in tempi brevi? ok, si può modificare la configurazione e far partire il servizio in automatico ... ma ad esempio non è neanche molto pensabile di usare la configurazione html di cups ... deve funzionare la configurazione da kde setting ... non credete?

-molto molto fastidioso- ho notato che con chakra ho di nuovo avuto il problema dell'ora del pc sballata ... ovviamente ho impostato il timezone corretto in fase d'installazione ma l'orario era sfasata di 1 ora, anche questo problema l'avevo avuto anni fa ... ma è qualcosa che ho sbagliato io oppure è un problema diffuso?

Mi fermo qui che sono stato già fin troppo lungo, forse possono sembrar dettagli ma purtroppo è anche (o soprattutto) per i dettagli che uno sceglie una distribuzione piuttosto che un'altra ...

... spero di poter contribuire anch'io presto alla comunità di chakra!
:-)

Grazie per le risposte e l'aiuto che riuscirete a darmi.

Offline fedefox

  • *
  • Post: 1453
  • Reputazione: 34
    • Mostra profilo
    • Allevamento Della Repubblica Pisana
Re:non parte più il bootloader + diversi aspetti della distro
« Risposta #1 il: 09 Febbraio 2012 ore 00:59 »
ciao e benvenuto, una domanda windows non partiva più una volta disinstallato chakra o dopo averlo provato semplicemente? nel primo caso è abbastanza normale che sia così, cmq ti basta usare un cd di super-grub e ripristini il bootloader di windows, per cups ti do pienamente ragione, anche se so per certo che con certe stampatni (sopratutto HP) funziona tranquillamente e anche molto bene in automatico il gestore di kde, per l'orario è una cosa che si risolve ma adesso sinceramente non ricordo come :P

Offline Masque

  • *
  • Post: 723
  • Reputazione: 60
    • Mostra profilo
Re:non parte più il bootloader + diversi aspetti della distro
« Risposta #2 il: 09 Febbraio 2012 ore 07:19 »
per la cosa del bootloader, non so se ho capito correttamente, ma dato che mi sembra abbastanza inusuale, ti consiglio di fare un controllo del disco con il diagnostico del produttore. solitamente puoi scaricare l'immagine per fare un disco di avviso dal sito del produttore, oppure cercare una compilation tipo ultimate boot cd
cups: potrebbe essere fatto così per scelta, lasciando all'utente la decisione di installare o meno. non tutti hanno una stampante e forse l'idea è di far partire l'utente con una distribuzione abbastanza minimale. comunque, installare cups ed modulo delle preferenze di sistema di kde è abbastanza semplice, nella maggior parte dei casi.
ora sballata: dato che hai anche windows, probabilmente devi impostare l'orologio di sistema come localtime invece di utc, in /etc/rc.conf

Offline enzolatina

  • *
  • Post: 609
  • Reputazione: 18
    • Mostra profilo
Re:non parte più il bootloader + diversi aspetti della distro
« Risposta #3 il: 09 Febbraio 2012 ore 08:19 »
per il bootloader, probabilmente windows come hai ipotizzato si riappropria del MBR e ti nasconde la voce di avvio di linux, se ti succede non serve che reinstalli tutto il sistema, basta che entri con una live, anche quella che hai su usb va bene, fai un chroot e reinstalli solo grub, dovresti risolvere con pochi passaggi....
per cups, tu non puoi credere che non si avvii in automatico, io invece nel caso contrario non posso credere che si avvii in automatico anche se non ho nessuna stampante installata......per far contenti tutti e due forse è meglio che cups venga abilitato solo da chi ne ha bisogno.....basta che lo installi da repo e aggiungi cups tra i daemons in avvio in rc.conf per averlo sempre disponibile...
per l'ora sballata, questo ti succede quando fai il boot tra win e linux, hanno una diversa gestione dell'ora che ti porta a quel problema....o setti localtime in rc.conf oppure puoi pure modificare una voce di registro di win per farlo ragionare alla maniera di linux relativamente alla gestione dell'orario....
noi siamo ****linux, ogni resistenza è inutile, sarete assimilati
linuxuser:408768 http://linuxcounter.net

Offline dave

  • *
  • Post: 334
  • Reputazione: 12
    • Mostra profilo
Re:non parte più il bootloader + diversi aspetti della distro
« Risposta #4 il: 09 Febbraio 2012 ore 08:20 »
Per l'ora sfasata dovrebbe essere un problema di UTC. Almeno quando capita a me è per quel motivo.
Per risolvere apri un teminale e dai
Codice: [Seleziona]
nano /etc/rc.confvai alla riga che dice
Codice: [Seleziona]
HARDWARECLOCK=E all'interno delle virgolette sostituisci la dicitura UTC con localtime. Sistemi l'orologio su chakra, riavvi, sistemi l'orologio su windows e il problema non dovrebbe più presentarsi
"...e se la rana avesse le ali non sbatterebbe il culo ogni volta che salta!"

Offline An3a

  • *
  • Post: 13
  • Reputazione: 0
    • Mostra profilo
Re:non parte più il bootloader + diversi aspetti della distro
« Risposta #5 il: 09 Febbraio 2012 ore 12:00 »
    ciao e benvenuto, una domanda windows non partiva più una volta disinstallato chakra o dopo averlo provato semplicemente? nel primo caso è abbastanza normale che sia così, cmq ti basta usare un cd di super-grub e ripristini il bootloader di windows, per cups ti do pienamente ragione, anche se so per certo che con certe stampatni (sopratutto HP) funziona tranquillamente e anche molto bene in automatico il gestore di kde, per l'orario è una cosa che si risolve ma adesso sinceramente non ricordo come :P

    Ciao e grazie del benvenuto,

    forse mi sono spiegato male, ma non era uindous a non partire, ma proprio il pc ... praticamente succedevano solo le seguenti cose:
    • parte il pc
    • compare la videata con il logo hp e dopo poco sotto i tasti funzione per entrare nel bios o scegliere il supporto da cui avviarsi
    • scapiono i tasti funzione sotto
    • a questo punto sarebbe dovuto comparire il bootloader, ma invece il pc si riavviava


    per il discorso cups/stampanti, mi par di ricordare (ma potrei sbagliarmi) che se andavo in gestione stampanti di kde setting andava in crash l'applicazione ... se facevo la stessa cosa dopo aver fatto partire cups da terminale invece non si schiantava ma comunque non riuscivo a configurare alcunché (e si, volevo configurare una stampante hp di rete) ... forse mi mancava hpli (non ricordo il nome corretto del pacchetto)

    :)[/list]

    Offline An3a

    • *
    • Post: 13
    • Reputazione: 0
      • Mostra profilo
    Re:non parte più il bootloader + diversi aspetti della distro
    « Risposta #6 il: 09 Febbraio 2012 ore 12:03 »
    per la cosa del bootloader, non so se ho capito correttamente, ma dato che mi sembra abbastanza inusuale, ti consiglio di fare un controllo del disco con il diagnostico del produttore. solitamente puoi scaricare l'immagine per fare un disco di avviso dal sito del produttore, oppure cercare una compilation tipo ultimate boot cd
    cups: potrebbe essere fatto così per scelta, lasciando all'utente la decisione di installare o meno. non tutti hanno una stampante e forse l'idea è di far partire l'utente con una distribuzione abbastanza minimale. comunque, installare cups ed modulo delle preferenze di sistema di kde è abbastanza semplice, nella maggior parte dei casi.
    ora sballata: dato che hai anche windows, probabilmente devi impostare l'orologio di sistema come localtime invece di utc, in /etc/rc.conf

    il mio problema di non avere un lettore cd funzionante è un pò una scocciatura ... e tenere una usb solo x recuperare queste situazioni è un pò uno spreco, non trovate?
    :)

    Offline An3a

    • *
    • Post: 13
    • Reputazione: 0
      • Mostra profilo
    Re:non parte più il bootloader + diversi aspetti della distro
    « Risposta #7 il: 09 Febbraio 2012 ore 12:10 »
    per il bootloader, probabilmente windows come hai ipotizzato si riappropria del MBR e ti nasconde la voce di avvio di linux, se ti succede non serve che reinstalli tutto il sistema, basta che entri con una live, anche quella che hai su usb va bene, fai un chroot e reinstalli solo grub, dovresti risolvere con pochi passaggi....
    per cups, tu non puoi credere che non si avvii in automatico, io invece nel caso contrario non posso credere che si avvii in automatico anche se non ho nessuna stampante installata......per far contenti tutti e due forse è meglio che cups venga abilitato solo da chi ne ha bisogno.....basta che lo installi da repo e aggiungi cups tra i daemons in avvio in rc.conf per averlo sempre disponibile...
    per l'ora sballata, questo ti succede quando fai il boot tra win e linux, hanno una diversa gestione dell'ora che ti porta a quel problema....o setti localtime in rc.conf oppure puoi pure modificare una voce di registro di win per farlo ragionare alla maniera di linux relativamente alla gestione dell'orario....

    come dicevo nell'altra risposta (ok la prossima volta raccolgo i quote in un unico post :-p ) il problema è che non partiva proprio il bootloader non spariva solo la voce  :'(

    x cups, va bene se non ho una stampante non mi serve ... propongo di chiedere se avviarlo in automatico all'installazione, magari in qualche schermata di impostazioni avanzate dopo aver partizionato il disco o dopo aver scelto i bundle da installare  8)

    grazie x le info sull'orario
    « Ultima modifica: 09 Febbraio 2012 ore 12:19 da An3a »

    Offline An3a

    • *
    • Post: 13
    • Reputazione: 0
      • Mostra profilo
    Re:non parte più il bootloader + diversi aspetti della distro
    « Risposta #8 il: 09 Febbraio 2012 ore 12:15 »
    Per l'ora sfasata dovrebbe essere un problema di UTC. Almeno quando capita a me è per quel motivo.
    Per risolvere apri un teminale e dai
    Codice: [Seleziona]
    nano /etc/rc.confvai alla riga che dice
    Codice: [Seleziona]
    HARDWARECLOCK=E all'interno delle virgolette sostituisci la dicitura UTC con localtime.

    ok, grazie mille!
    precisissimo sei!
    :-)

    Sistemi l'orologio su chakra, riavvi, sistemi l'orologio su windows e il problema non dovrebbe più presentarsi

    ... e dopo averlo sistemato su uindous, se riesco, riavvio  ;)

    Offline fedefox

    • *
    • Post: 1453
    • Reputazione: 34
      • Mostra profilo
      • Allevamento Della Repubblica Pisana
    Re:non parte più il bootloader + diversi aspetti della distro
    « Risposta #9 il: 09 Febbraio 2012 ore 12:56 »
    cmq questa cosa che il pc nn si avvia più è la prima volta che la sento ti dico la verità lol è molto strana in effetti  :-\

    Offline An3a

    • *
    • Post: 13
    • Reputazione: 0
      • Mostra profilo
    Re:non parte più il bootloader + diversi aspetti della distro
    « Risposta #10 il: 09 Febbraio 2012 ore 14:06 »
    cmq questa cosa che il pc nn si avvia più è la prima volta che la sento ti dico la verità lol è molto strana in effetti  :-\

    già, come dicevo mi era già successo, mi pare quando ubuntu è passata da grub a grub2 ... ho riprovato ad installarlo alla release successiva o quella ancora dopo e il problema si era risolto, non so.

    da qualche parte ho letto che chakra cambierà bootloader, con che release dovrebbe avvenire il passaggio? così magari posso riprovare ad installarlo (prima mi sembra un pò rischioso)

    Offline fedefox

    • *
    • Post: 1453
    • Reputazione: 34
      • Mostra profilo
      • Allevamento Della Repubblica Pisana
    Re:non parte più il bootloader + diversi aspetti della distro
    « Risposta #11 il: 09 Febbraio 2012 ore 15:02 »
    già, come dicevo mi era già successo, mi pare quando ubuntu è passata da grub a grub2 ... ho riprovato ad installarlo alla release successiva o quella ancora dopo e il problema si era risolto, non so.

    da qualche parte ho letto che chakra cambierà bootloader, con che release dovrebbe avvenire il passaggio? così magari posso riprovare ad installarlo (prima mi sembra un pò rischioso)
    con la nuova release il passaggio c'è già stato, se installi quella ti trovi già grub2

    Offline enzolatina

    • *
    • Post: 609
    • Reputazione: 18
      • Mostra profilo
    Re:non parte più il bootloader + diversi aspetti della distro
    « Risposta #12 il: 09 Febbraio 2012 ore 16:37 »
    il mio problema di non avere un lettore cd funzionante è un pò una scocciatura ... e tenere una usb solo x recuperare queste situazioni è un pò uno spreco, non trovate?
    :)
    sicuramente è uno spreco, ma se vuoi evitarlo compra un lettore cd nuovo e sostituisci  quello che non funziona, non vedo altri metodi per avere un accesso di emergenza in caso di bisogno, e questo mi pare proprio un caso di bisogno, mi sa che devi reinstallare grub, probabilmente qualcosa si è guastato.....se hai seven e partizione dedicata si sono già sentiti in giro casi del genere.....
    puoi pure seguire un metodo più empirico: avvio e spegnimento continuo finchè ti stufi o schiatta tutto....di solito funziona, specialmente se abbinato a delle martellate sul pc alternate al bestemmiare tutti i santi del calendario....
    noi siamo ****linux, ogni resistenza è inutile, sarete assimilati
    linuxuser:408768 http://linuxcounter.net

    Offline dave

    • *
    • Post: 334
    • Reputazione: 12
      • Mostra profilo
    Re:non parte più il bootloader + diversi aspetti della distro
    « Risposta #13 il: 09 Febbraio 2012 ore 17:07 »
    puoi pure seguire un metodo più empirico: avvio e spegnimento continuo finchè ti stufi o schiatta tutto....di solito funziona, specialmente se abbinato a delle martellate sul pc alternate al bestemmiare tutti i santi del calendario....
    Incredibile ma vero: violenza e blasfemia risolvono il 99% dei problemi informatici e relativi all'hardware.  :-X
    "...e se la rana avesse le ali non sbatterebbe il culo ogni volta che salta!"

    Offline An3a

    • *
    • Post: 13
    • Reputazione: 0
      • Mostra profilo
    Re:non parte più il bootloader + diversi aspetti della distro
    « Risposta #14 il: 09 Febbraio 2012 ore 19:47 »
    con la nuova release il passaggio c'è già stato, se installi quella ti trovi già grub2

    intendi con la 2011.12 ?
    io credo di aver provato intorno al 20/25 gennaio ... era la versione precedente a questa?
    io non ricordo la versione  ???

     

    Template by Homey | Sito ufficiale | Disclaimer