Autore Topic: Backup sincronizzato con Rsync  (Letto 11990 volte)

Offline FranzMari

  • *
  • Post: 2812
  • Reputazione: 103
  • [Senior Packager]
    • Mostra profilo
    • IMHO blog
Re:[Guida] Backup sincronizzato con Rsync
« Risposta #30 il: 16 Dicembre 2011 ore 16:40 »
Domanda: come posso fare per impostare il backup automaticamente quando collego il disco esterno, tramite cron ovviamente?
«Il valore dell'essere umano si determina nella misura in cui sia grande o piccola la sua capacità di contribuire al bene collettivo.» Jigorō Kanō

Offline blupenguin

  • *
  • Post: 366
  • Reputazione: 23
    • Mostra profilo
Re:[Guida] Backup sincronizzato con Rsync
« Risposta #31 il: 17 Dicembre 2011 ore 11:36 »
Bella domanda.
La cosa in realtà è leggermente più complicata di quanto sembri. Come sai, si può effettivamente mettere in cron un comando che si esegua a tempi prestabiliti. Nel caso di questo script di backup viene però richiesta la partecipazione attiva da parte dell'utente che deve rispondere alle varie richieste/opzioni che offre.
La prima soluzione sarebbe di inserire, nella prima parte dello script, il comando che lo faccia partire da shell:
Codice: [Seleziona]
./usr/bin/konsole &&A questo punto, quando cron rileva che è giunto il momento di eseguirlo ti apre una finestra di shell in cui lo script parte. Fin quì niente di complicato.
La parte un pochino più complessa consiste nel voler far partire lo script automaticamente quando il disco viene collegato. Questo richiederebbe che lo script in cron verifichi continuamente se viene collegato un disco. Ti troveresti quindi uno script che lavora continuamente.
Sarebbe più semplice se in cron imposti l'avvio dello script in orari/date prefissate; in questo caso, al momento deciso lo script parte, controlla che ci sia il disco e via.

Offline FranzMari

  • *
  • Post: 2812
  • Reputazione: 103
  • [Senior Packager]
    • Mostra profilo
    • IMHO blog
Re:[Guida] Backup sincronizzato con Rsync
« Risposta #32 il: 18 Dicembre 2011 ore 23:36 »
Grazie per la risposta!
La domanda è sorta perché ho installato da poco un modulo kcm per bup (http://kde-apps.org/content/show.php/Kup+Backup+System?content=147465), un programma di backup di cui ignoravo la conoscenza; per farla breve, questo modulo mi consente di impostare il backup automatico dopo un determinato intervallo di tempo e (soprattutto) quando collego la periferica su cui voglio fare il backup, questo parte in automatico (oppure soltanto se è trascorso l'intervallo di tempo impostato). Insomma, volevo sapere se era possibile creare una cosa simile utilizzando lo script di questa guida.
«Il valore dell'essere umano si determina nella misura in cui sia grande o piccola la sua capacità di contribuire al bene collettivo.» Jigorō Kanō

Offline blupenguin

  • *
  • Post: 366
  • Reputazione: 23
    • Mostra profilo
Re:[Guida] Backup sincronizzato con Rsync
« Risposta #33 il: 22 Dicembre 2011 ore 09:46 »
Interessante questo modulo che hai postato. Per rispondere alla tua domanda, si è possibile modificare lo script, anche completamente in modo che faccia partire in automatico il backup (anche se a me la cosa non piace, non ho troppa simpatia per gli automatismi).

Offline FranzMari

  • *
  • Post: 2812
  • Reputazione: 103
  • [Senior Packager]
    • Mostra profilo
    • IMHO blog
Re:[Guida] Backup sincronizzato con Rsync
« Risposta #34 il: 22 Dicembre 2011 ore 09:52 »
Interessante questo modulo che hai postato. Per rispondere alla tua domanda, si è possibile modificare lo script, anche completamente in modo che faccia partire in automatico il backup (anche se a me la cosa non piace, non ho troppa simpatia per gli automatismi).

Per essere più precisi, il backup non parte proprio in automatico, ma appare una notifica in cui ti dice qualcosa come "ehi, hai inserito il disco e sono passati più di tot giorni dall'ultimo backup. Vuoi che lo faccia adesso?"; ovviamente puoi rispondere sì o no. ^^
Devo dire che è davvero comodo, soprattutto per chi è smemorato come me!
«Il valore dell'essere umano si determina nella misura in cui sia grande o piccola la sua capacità di contribuire al bene collettivo.» Jigorō Kanō

Offline blupenguin

  • *
  • Post: 366
  • Reputazione: 23
    • Mostra profilo
Re:[Guida] Backup sincronizzato con Rsync
« Risposta #35 il: 22 Dicembre 2011 ore 12:33 »
Stessa cosa, ma il fatto che quando inserisci il disco il programma ti mandi la notifica significa che è sempre attivo in background con conseguente consumo (anche se minimo) di risorse.
Il mio script è fatto per essere lanciato manualmente, chi vuole se lo può modificare secondo le proprie esigenze togliendo o aggiungendogli ulteriori funzioni.

Offline laerte

  • *
  • Post: 149
  • Reputazione: 10
    • Mostra profilo
Re:[Guida] Backup sincronizzato con Rsync
« Risposta #36 il: 02 Giugno 2012 ore 00:31 »
Lo so che è passato tanto tempo da questa discussione, ma volevo togliermi un dubbio.

Voi che utilizzate rsync, la cartella di destinazione per i vostri backup in che filesystem è formattata?
Io dovrei fare dei backup su NTFS dei miei dati che ho su un altro hard disk NTFS, ma tramite Chakra, quindi sarei intenzionato ad usare questo script, ma avevo letto su una guida di Ubuntu questo
Citazione
E' necessario che la cartella di destinazione si trovi su un filesystem in grado di gestire i permessi di tipo Unix-like (evitare quindi i filesystem di sistemi NT, quali NTFS e FAT).

E quindi ora non so più come agire  :-\
Fanne e sacci fare. . .

"Alla fine cosa significa vivere? una pianta è più viva di un computer senziente perché è basata di carbonio invece che sul silicio?"

Offline blupenguin

  • *
  • Post: 366
  • Reputazione: 23
    • Mostra profilo
Re:[Guida] Backup sincronizzato con Rsync
« Risposta #37 il: 02 Giugno 2012 ore 10:55 »
Inizialmente, quando avevo creato questo script alcuni anni fa, usavo come partizioni di destinazione una ntfs e una fat 32. Sulla fat  ricordo che mi venivano a monitor un sacco di errori per quanto riguardava la trascrizione dei permessi, per la ntfs non ricordo. Ad ogni modo l'errore non è particolarmente grave, i files vengono comunque salvati e sincronizzati. In seguito ho convertito le partizioni a ext4 per avere una gestione ottimale del salvataggio.
Ora dipende dall'uso che fai tu del disco di salvataggio. Se ti serve anche per sistemi win o meno. Nel secondo caso puoi tranquillamente convertirlo a uno dei formati linux come ho fatto io.

Offline laerte

  • *
  • Post: 149
  • Reputazione: 10
    • Mostra profilo
Re:[Guida] Backup sincronizzato con Rsync
« Risposta #38 il: 02 Giugno 2012 ore 19:56 »
Eh no, purtroppo mi serve anche su sistemi win.
Ok dai, mi hai tranquillizzato dicendo che posso usarlo ugualmente  ;D

Ora però, stavo provando un po' qui su Chakra il funzionamento di rsync, ma non ho capito l'opzione -z, che attiva la compressione. In testa mia doveva a creare un file tipo una .iso di rsync  ;D

Fanne e sacci fare. . .

"Alla fine cosa significa vivere? una pianta è più viva di un computer senziente perché è basata di carbonio invece che sul silicio?"

Offline blupenguin

  • *
  • Post: 366
  • Reputazione: 23
    • Mostra profilo
Re:[Guida] Backup sincronizzato con Rsync
« Risposta #39 il: 03 Giugno 2012 ore 11:13 »
Si lo puoi usare ugualmente, l'unica differenza che potresti riscontrare salvando su ntfs è che in caso di ripristino i permessi dei file risultino sballati. (tipo 777)
L'opzione -z non viene spiegata molto bene nel manuale di rsync, credo serva a mantenere lo stesso livello di compressione dei files che vai a salvare. Nel dubbio comunque meglio metterla.
Infine per quanto riguarda il tuo ultimo dubbio, con questo salvataggio non vai a creare una .iso dei tuoi files quanto una copia esattamente identica. Il vantaggio del suo utilizzo è che durante i successivi backup vengono aggiunti, tolti o aggiornati i files che tu hai realmente modificato nel periodo intercorso tra i due salvataggi. Un sistema insomma per non sprecare inutili risorse e aggiornare il backup molto velocemente.

Offline laerte

  • *
  • Post: 149
  • Reputazione: 10
    • Mostra profilo
Re:[Guida] Backup sincronizzato con Rsync
« Risposta #40 il: 03 Giugno 2012 ore 14:34 »
Si lo puoi usare ugualmente, l'unica differenza che potresti riscontrare salvando su ntfs è che in caso di ripristino i permessi dei file risultino sballati. (tipo 777)
L'opzione -z non viene spiegata molto bene nel manuale di rsync, credo serva a mantenere lo stesso livello di compressione dei files che vai a salvare. Nel dubbio comunque meglio metterla.
Infine per quanto riguarda il tuo ultimo dubbio, con questo salvataggio non vai a creare una .iso dei tuoi files quanto una copia esattamente identica. Il vantaggio del suo utilizzo è che durante i successivi backup vengono aggiunti, tolti o aggiornati i files che tu hai realmente modificato nel periodo intercorso tra i due salvataggi. Un sistema insomma per non sprecare inutili risorse e aggiornare il backup molto velocemente.

Ti ringrazio per le ulteriori risposte e per questa guida  ;D +1
Fanne e sacci fare. . .

"Alla fine cosa significa vivere? una pianta è più viva di un computer senziente perché è basata di carbonio invece che sul silicio?"

Offline tumbler

  • *
  • Post: 299
  • Reputazione: 1
    • Mostra profilo
Re: Backup sincronizzato con Rsync
« Risposta #41 il: 26 Aprile 2013 ore 13:45 »
Rsync solitamente lo utilizzo da Linux Mint tramite l'interfaccia Grsync ... il comando che ne viene fuori impostando i vari check button è questo
Codice: [Seleziona]
rsync -r -n -t -v --progress --delete --modify-window=1 -c -s /media/Data/ /media/DATA_EXTERNAL/Data

Ho provato a lanciarlo direttamente da chakra e a prima vista non funziona l'opzione --delete ... ma non son neanche sicuro che abbia fatto modifiche.

EDIT: ora mi viene in mente una cosa ... non è che per caso in chakra la partizioni non vengono montate sotto /media ???

EDIT2: ho fatto un errore da niubbo ... vedendo il man mi sono accorto che l'opzione -n simulava senza apportare modifiche ... tuttavia come vi sembra il comando così impostato?
« Ultima modifica: 26 Aprile 2013 ore 14:21 da tumbler »
ATI Mobility Radeon HD 3650; Processore:Intel Pentium Dual CPU T3400 2.16GHz;
Ram: 4,00 GB

mcmaur

Re: Backup sincronizzato con Rsync
« Risposta #42 il: 26 Ottobre 2013 ore 17:41 »
Se non sbaglio i dischi ora vengono montati /run

solo che ora non riesco a fare:
Codice: [Seleziona]
rsync  --delete -h --progress --stats -r -tgo -p -l -D --update ~/ /run/mcmaur/media/HDDE/Linux/Dice:
Codice: [Seleziona]
sending incremental file list
rsync: mkdir "/run/mcmaur/media/MauroCerbaiHDDE/Linux" failed: No such file or directory (2)
rsync error: error in file IO (code 11) at main.c(587) [Receiver=3.0.9]
rsync: connection unexpectedly closed (9 bytes received so far) [sender]
rsync error: error in rsync protocol data stream (code 12) at io.c(605) [sender=3.0.9]
« Ultima modifica: 27 Ottobre 2013 ore 15:59 da mcmaur »

mcmaur

Re: Backup sincronizzato con Rsync
« Risposta #43 il: 27 Ottobre 2013 ore 16:00 »
EDIT2: ho fatto un errore da niubbo ... vedendo il man mi sono accorto che l'opzione -n simulava senza apportare modifiche ... tuttavia come vi sembra il comando così impostato?

a me sembra non funzionare :D

Offline tumbler

  • *
  • Post: 299
  • Reputazione: 1
    • Mostra profilo
Re: Backup sincronizzato con Rsync
« Risposta #44 il: 27 Ottobre 2013 ore 17:58 »
@mcmaur
è vero che ora il sistema monta in automatico in /run/medi ma ... se configuri fstab puoi farli montare dove ti pare :-*

inoltre pare che il tuo path di destinazione di rsync non coincida con il montaggio dell'HDD ... il nome del "volume" è:

-HDDE
o
-MauroCerbaiHDDE
ATI Mobility Radeon HD 3650; Processore:Intel Pentium Dual CPU T3400 2.16GHz;
Ram: 4,00 GB

 

Template by Homey | Sito ufficiale | Disclaimer