Autore Topic: pacman -Syu  (Letto 955 volte)

Offline ziochak

  • *
  • Post: 17
  • Reputazione: 0
    • Mostra profilo
pacman -Syu
« il: 19 Ottobre 2011 ore 08:40 »
Sul wiki di arch ho trovato questo avvertimento:

"# pacman -Syu
Warning: Essendo una distribuzione rolling-release, l'aggiornamento di un sistema Arch Linux non è sempre così scontato e può avere anche conseguenze impreviste. Inoltre, pacman non si comporta come altri gestori di pacchetti, ed è sbagliato lanciarlo senza seguirne l'andamento, poiché pacman, cosi come Arch linux, richiede un controllo costante dell'utente. Di conseguenza, non è consigliabile aggiornare il sistema quando si è impegnati sul lavoro, ma attendere di farlo nel tempo libero, per poter eventualmente avere il tempo e la calma di risolvere possibili insorgenze.
"

mi piacerebbe sentire i vostri pareri da esperti!  :)
Chakra KDE
Debian Gnome
Ubuntu Gnome
Mint Gnome

Offline MaKi

  • *
  • Post: 58
  • Reputazione: 7
    • Mostra profilo
Re:pacman -Syu
« Risposta #1 il: 19 Ottobre 2011 ore 09:40 »
Quell'avvertimento in linea di principio è corretto, però non cosi preoccupante come sembra, almeno secondo me.

E' vero che sarebbe meglio controllare pacman durante l'aggiornamento per verificare eventuali messaggi, ma comunque i pacchetti prima di arrivare in stable passano per testing e vengono quindi verificati. Quando ci sono attività particolari o aggiornamenti importanti viene sempre indicato sul sito (da controllare con regolarità IMHO) dagli sviluppatori cosa e come fare.

Io terrei in considerazione quell'avvertimento soprattutto se sei alle prime armi poi ci farai l'abitudine.

:)

Offline vellerofonte

  • *
  • Post: 1374
  • Reputazione: 58
  • #Chakra: Kde for life
    • Mostra profilo
Re:pacman -Syu
« Risposta #2 il: 19 Ottobre 2011 ore 09:51 »
Sul wiki di arch ho trovato questo avvertimento:

"# pacman -Syu
Warning: Essendo una distribuzione rolling-release, l'aggiornamento di un sistema Arch Linux non è sempre così scontato e può avere anche conseguenze impreviste. Inoltre, pacman non si comporta come altri gestori di pacchetti, ed è sbagliato lanciarlo senza seguirne l'andamento, poiché pacman, cosi come Arch linux, richiede un controllo costante dell'utente. Di conseguenza, non è consigliabile aggiornare il sistema quando si è impegnati sul lavoro, ma attendere di farlo nel tempo libero, per poter eventualmente avere il tempo e la calma di risolvere possibili insorgenze.
"

mi piacerebbe sentire i vostri pareri da esperti!  :)

Non tutto ciò che vale per Arch è valido al 100% per Chakra, una di queste cose (almeno per la mia esperienza sino ad ora), è proprio l'aggiornamento.
Chakra non è esattamente rolling ma semi-rolling, il che è una festa per l'utente alle prime armi che è in qualche modo "protetto" dal team di Chakra, nel contempo usufruisce degli ultimi aggiornamenti sia per quanto concerne il software che per kernel e DE (e non è poco).

La squadra di Chakra infatti testa accuratamente gli aggiornamenti prima di rilasciarli sul ramo stable, personalmente MAI un aggiornamento negli ultimi 3 mesi mi ha mai creato problemi rilevanti compromettendo delle funzionalità o peggio impedendo l'avvio del PC. Direi che aggiornamenti anche sostanziosi (diverse centinaia di MB) per Chakra sono ad oggi molto meno rischiosi di un avanzamento con Ubuntu (fatevi un giretto su ubuntu.it, pop-corn e bibita e sarete contentissimi di usare Chakra  :D)

Tutto questo vale meno se si attivano report testing o instabili, ma gli aggiornamenti testing dovrebbero essere territorio di utenza esperta che trovandosi di fronte ad un problema non passa alla formattazione ma segnala il bug a chi di dovere e con le sue manine si caccia fuori dai guai  ;D

Offline fedefox

  • *
  • Post: 1453
  • Reputazione: 34
    • Mostra profilo
    • Allevamento Della Repubblica Pisana
Re:pacman -Syu
« Risposta #3 il: 19 Ottobre 2011 ore 10:23 »
concordo con quello che già ti hanno detto, io in 6 mesi di chakra, mai un problema con gli agg, proprio perche i repo passano prim in testing e poi in stabile, quindi siamo molto piu sicuri, unica cosa per cui ti dico che devi controllare mentre aggiorni è perche magari ti chiede una conferma a un operazione o ti chiede se vuoi vedere il pkbuild nel caso tu stia installando un ccr ad esempio, per il resto è sempre andato tutto liscio, al massimo può uscirti un errore che comunque non comporta niente se non una capatina sul forum per chiedere come risolvere :P

Offline cippaciong

  • *
  • Post: 708
  • Reputazione: 47
  • Fletto i muscoli e sono nel vuoto
    • Mostra profilo
Re:pacman -Syu
« Risposta #4 il: 19 Ottobre 2011 ore 16:25 »
Come già detto, non c'è affatto da preoccuparsi!
Io uso arch da quasi due anni installato su 3 diversi computer e solo una volta c'è stato un aggiornamento del kernel che causava un kernel panic ogni 5 o 6 riavvii, problema peraltro risolto in 2 o 3 giorni.
Chakra è ancora più stabile di arch, perlomeno in tutto ciò che costituisce le fondamenta del sistema quindi la sicurezza è doppia!

 

Template by Homey | Sito ufficiale | Disclaimer