Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Topics - UnderTheGun

Pagine: [1] 2 3 4
1
CCR / Aegisub [CCR + pacchetto precompilato pronto all'uso]
« il: 02 Agosto 2014 ore 01:24 »
Ciao!  :D

Come già avevo accennato via ML, dato che aegisub porta via diverso tempo per compilarsi da CCR (soprattutto su PC meno recenti) e visto che a volte la compila va in errore, mi occuperò di aggiornare questo pacchetto e di rilasciarlo anche come binario precompilato!

Ho aggiornato in questo momento aegisub alla versione 3.2.0!


#Se interessa ecco come fare per installarlo

1) installare da ccr il pacchetto ffms2:
Codice: [Seleziona]
ccr -S ffms2
2) installare ora aegisub:
Codice: [Seleziona]
sudo pacman -U https://dl.dropboxusercontent.com/u/66275722/CCR/aegisub-3.2.0-1-x86_64.pkg.tar.xz
Dettagli:
Pacchetto:  aegisub-3.2.0-1
Md5sum: a4bc0a82168dd9817c4d0b70932a281a


#Se invece preferite compilarlo a mano lanciate semplicemente
Codice: [Seleziona]
ccr -S aegisub


Versioni precedenti

v3.1.3
Codice: [Seleziona]
sudo pacman -U https://dl.dropboxusercontent.com/u/66275722/CCR/aegisub-3.1.3-1-x86_64.pkg.tar.xz

2
Avvisi / Sirius è qui ! [il nuovo artwork di Chakra]
« il: 02 Maggio 2014 ore 03:31 »
È da poco apparso sul blog di Malcer il post riguardante il nuovo artwork che vedrà la sua apparizione nella nuova e imminente ISO:

Chakra Descartes
2014.05

Il nuovo artwork si chiama Sirius ed è una logica evoluzione e perfezione del precedente Dharma!

Ecco i link: http://ext4.wordpress.com/2014/05/01/un-paseo-por-sirius-el-nuevo-set-artistico-de-chakra-2014-05-descartes/




3
Guide / Duck Duck Go - impariamo a sfruttarlo e finanziamo Chakra!
« il: 26 Aprile 2014 ore 04:28 »
Duck Duck Go



Noi crediamo in una ricerca migliore e una privacy reale allo stesso tempo


Scopo: sfruttare al meglio DDG
Come: seguendo questa guida e altri spunti presi dal web
Vantaggi: una ricerca mirata, dinamica, più intelligente e soprattutto anonima!
Inoltre usando DDG sosterrete il progetto Chakra!
Tempo necessario: 5 minuti!


Link utili: DuckDuckGo Community
Come abilitare DDG sul nostro browser
Addons (estensioni) consigliate per aumentare la tua privacy
DuckDuckGo il motore di ricerca attento alla privacy




Perchè dovrei usarlo:


1) è anonimo !
2) non  ti  "imbolla" !  -  GUARDA
3) non  ti  traccia !  -  GUARDA
3) elimina  la  spazzatura !
4) ha  un  sacco  di  "chicche" (goodies) !   -  GUARDA

...ed ultimo ma non ultimo
5) usandolo contribuisci ATTIVAMENTE a finanziare il progetto Chakra! 


Si, hai capito bene: se effettui ricerche con DDG, Chakra riceverà un piccolo compenso per ogni tua ricerca, che sarà maggiore nel caso clicchi sui collegamenti "sponsorizzati" (qualora appaiono) in cima alla pagina di ricerca.
Puoi controllare ogni mese i proventi che Chakra riceve da DDG consultando questa pagina.
Parliamo di solito di 6-15 $ al mese, ma a volte sono arrivati anche a 25$!

NOTA BENE: potete verificare se contribuite davvero a Chakra osservando l'url quando eseguite una ricerca.

Osservate l'immagine qui sopra. Io ho cercato la parola "kde" (lo notate dal "q=kde") ed ho il refer verso Chakra attivo, cioè contribuisco, e lo notate dal t=chakra.

Se usate Firefox-kde dal repo [extra] o Chromium, QupZilla oppure Rekonq, il refer verso Chakra è attivo di default, ma è sempre bene controllare.

IMPORTANTE: per attivarlo nel caso non lo fosse di già, potete consultare questa pagina: attivare DDG .

I refer corretti sono:

Firefox =
Codice: [Seleziona]
https://duckduckgo.com/?t=chakra&q=Chromium =
Codice: [Seleziona]
https://duckduckgo.com/?t=chakra&q=%sKonqueror =
Codice: [Seleziona]
https://duckduckgo.com/?t=chakra&q=\{@}&v=QupZilla =
Codice: [Seleziona]
https://duckduckgo.com/?t=chakra&q=%sRekonq =
Codice: [Seleziona]
http://duckduckgo.com/?q=\{@}&t=chakra
Per Firefox, nel caso il refer non fosse attivo, andate QUI, selezionate tutto; create un file dal nome duckduckgo.xml e mettetelo nella cartella
~/.mozilla/firefox/xxxxxxxx.default/searchplugins/ .
dove xxxxxxxx.default = il vostro profilo attivo
Ora riavviate Firefox e selezionate DDG dalla lista dei motori di ricerca.


About DuckDuckGo
[video ufficiale, in inglese]
<a href="http://www.youtube.com/watch?v=O2wOvy_Cv7E" target="_blank">http://www.youtube.com/watch?v=O2wOvy_Cv7E</a>


Cos'è DDG

DuckDuckGo (abbreviato in DDG) è un motore di ricerca situato a Valley Forge, Pennsylvania che utilizza le informazioni di crowdsourcing provenienti da altri siti, ad esempio Wikipedia, con lo scopo di aumentare i risultati tradizionali e di migliorare la pertinenza della ricerca. La filosofia di questo motore di ricerca è principalmente improntata sulla privacy: infatti non immagazzina informazioni sulle ricerche degli utenti.

Un pò di Storia

DuckDuckGo fu fondato da Gabriel Weinberg, un imprenditore la cui ultima avventura, The Names Database, fu acquisita da United Online nel 2006 per 10 milioni di $. Weinberg ha un Bachelor of Science in fisica e un Master of Science in tecnologia e politica dal MIT Il progetto era inizialmente autofinanziato e occasionalmente era supportato dalla pubblicità. Il motore di ricerca è scritto in Perl e lavora su nginx e FreeBSD.


Caratteristiche


I risultati di DuckDuckGo nascono da una combinazione di oltre 100 fonti, incluse DuckDuckBot (il proprio crawler), Yahoo! Search BOSS, Wikipedia, Wolfram Alpha, Bing, Yandex, Blekko ed altri. Utilizza anche dati da siti di crowdsourcing, come Wikipedia, per completare il riquadro "Zero-click Info", una casella in cima ai risultati che mostra brevemente una risposta diretta o vari termini correlati alla ricerca.

DuckDuckGo si definisce come un motore di ricerca che mette in primo piano la privacy e per farlo non memorizza alcun indirizzo IP, non registra informazioni sull'utente, usa i cookie solo quando strettamente necessario (per le impostazioni), libera l'utente dalla "bolla filtrante" e dal tracciamento. Weinberg dichiara che "DuckDuckGo non colleziona o condivide informazioni personali. Questa è la nostra politica sulla privacy in poche parole."

Weinberg ha rifinito la qualità dei risultati del suo motore di ricerca eliminando i risultati di quelle aziende che pensa siano produttori spudorati di contenuti, come eHow di Demand Media, dove utenti freelance vengono pagati per pubblicare 4000 articoli al giorno, i quali Weinberg ritiene che siano, "...contenuti di bassa qualità progettati specificatamente per migliorare la propria posizione nell'indice di ricerca di Google." DuckDuckGo filtra anche le pagine con una quantità eccessiva di pubblicità.

Una delle caratteristiche peculiari di DuckDuckGo è la possibilità di usare i comandi "!Bang", che consentono all'utente di reindirizzare la propria ricerca su un sito specifico direttamente da DuckDuckGo.


Nell'agosto 2010 DuckDuckGo ha introdotto un indirizzo nascosto con un nodo di uscita per la ricerca anonima attraverso Tor. Questo consente di restare anonimi smistando il traffico attraverso una serie di relay criptati. Weinberg ha dichiarato: "Credo che questo si addica perfettamente alla nostra politica sulla privacy. Usando Tor e DDG, ora puoi rimanere anonimo in modo end-to-end nelle tue ricerche. E se decidi di usare la nostra homepage criptata, sarai crittografato ugualmente end-to-end."

Nel 2011, DuckDuckGo ha introdotto la ricerca vocale per gli utenti che utilizzano l'estensione "Voice Search" di Google Chrome.
[fonte: wikipedia]


DDG Vs Google



La grande G (google) è nota infatti per immagazzinare e utilizzare a fini commerciali gran parte delle informazioni dei propri utenti. La profilazione di Google si concretizza inoltre nel fatto che, quando facciamo una ricerca, il motore restituisce risultati diversi a seconda di come siamo “schedati”. Se da un lato questo ci restituirà risultati più in linea con il nostro modo di essere, c’è chi preferisce invece ottenere dei risultati oggettivi, slegati da quelle che possono essere le sue precedenti ricerche.

In questo contesto, DuckDuckGo si è proposto come un motore di ricerca innovativo, che rispetta la privacy, perché non immagazzina e non diffonde i dati dei suoi utenti, così come non filtra i risultati adattandoli a colui che svolge la ricerca.



Impariamo ad usare le CHICCHE (goodies) ed il comando BANG "!"



# # B A N G # #

DuckDuckGo però non si accontenta di competere con Google solo in merito a questi aspetti, ma sta implementando funzioni sempre nuove, come per esempio il comando “bang
“. Questo comando prevede che quando un utente svolge una ricerca ed aggiunge un punto esclamativo seguito dal nome di un sito Web, viene reindirizzato automaticamente a quel sito e può consultare all’istante i risultati della ricerca.

Se ad esempio digito la chiave di ricerca “Smartphone !facebook” su DuckDuckGo, il motore di ricerca mi reindirizzerà automaticamente alla mia pagina personale restituendo come risultati delle pagine Facebook, proprio come se mi fossi connesso e avessi utilizzato la funzione “cerca” del social network.
Se ad esempio digito "Chakra !!googleimages" mi restituisce i risultati (immagini) relativi alla parola "chakra" reindirizzandomi a Google images
Se cerco "metallica !youtube" mi ricerca i video dei Metallica presenti su YouTube !!
Lo stesso comando è utilizzabile anche per altri siti Web famosi, come Wikipedia, eBay, Twitter, Amazon ecc.

NOTA BENE: i comandi BANG li possiamo digitare in 2 modi, hanno 2 versioni: intera e abbreviata.
Per esempio il BANG !youtube è anche !yt
Il comando !facebook è anche !fb
Il comando !googleimages è anche !gi
etc etc...

NOTA BENE: provate a digitare:
Codice: [Seleziona]
grub !chakrawikiditemi, dove vi ha portato?  ;D

Se cliccate sul triangolo vicino alla lente vi si apre una scheda contente un riepilogo dei comandi BANG più usati ed altre configurazioni:



Trovate la lista completa dei BANG a questa pagina
Questi sono quelli relativi alla nostra amata Chakra  8):
  • !ccr
  • !chakraforum
  • !chakrapkg
  • !chakrawiki

# # G O O D I E S # #

Se questo ancora non fosse suffiente, DuckDuckGo offre una serie di utilissime risorse a livello di ricerca, scorciatoie per effettuare calcoli matematici o temporali, conversioni di valute, rintracciare le coordinate geografiche di una città, impostare password sicure e molto altro.

Trovate tutti i GOODIES a questa pagina: goodies



Tutte le scorciatoie sono divise per settore, come si può notare dallo screenshot. E’ giusto dire che le scorciatoie sono in inglese e che alcuni strumenti di calcolo, come le percentuali sugli importi, sembrano essere attive solo per la valuta americana, ma la loro efficacia resta altissima!

Facciamo un esempio!

Nella sezione GEEK c'è il goodie urban dictionary, un dizionario dei termini comuni/abbreviazioni dell'inglese che spesso incontriamo sul web.
Per impostazione predefinita viene ricercato il termine ROTFL ed il risultato è "rolling on the floor laughing "  :).
Se noi cancelliamo ROTFL e inseriamo per esempio "AFAIK" e premiamo invio l'urban dictionary ci restituirà "as far as i know "! Non è fantastico!  :D

Nei goodies possiamo trovare un generatore di password (anche più sicura), un identificatore di hash (con decodifica, se disponibile), un convertitore di velocità informatiche, l’accesso veloce alle direttive di Apache e molto, molto, molto, altro.

DDG per esempio supporta i codici QR.
È infatti in grado di generare QR Code – quel riquadro ad aree nere che può essere ripreso da scanner o fotocamere per ottenere un’URL o informazioni aggiuntive – in modo rapidissimo.


I goodies possono essere usati anche col comando BANG(!) e/o nella barra di ricerca del browser

Se scrivete infatti nella pagina home di DDG o nella barra di ricerca del browser
Codice: [Seleziona]
afaik !urbandictionaryecco che DDG ci restituisce esattamente il risultato di prima, quello nella pagina /goodies !


Piccoli esempi delle potenzialità del comando BANG e dei GOODIES

# Calcolatrice
Provate per esempio a digitare
Codice: [Seleziona]
10+5+8e cliccate su cerca (o premete invio), visto ganzo?  :D

# Convertitore valute
Oppure scrivete
Codice: [Seleziona]
100usd in eurDDG vi convertirà 100 dollari americani i euro!

# Calendario
Oppure provate a scrivere:
Codice: [Seleziona]
july calendarDDG vi mostrerà il calendario del mese di giugno


E questi sono solo piccoli esempi!
DDG è tutto un mondo da scoprire!


Configurazione / Impostazioni personali

[...da fare...]


Adesso non avete più scuse per non usarlo!





Addons (estensioni) consigliate per aumentare la tua privacy

Ecco un link utile dove potete trovare una lista di addons (estensioni) consigliate per il tuo browser per aumentare la privacy!

estensioni consigliate



4
Guide / Phoronix Test-Suite [guida - risultati - confronti]
« il: 19 Marzo 2014 ore 01:37 »
Phoronix Test-Suite
Mettiamo alla frusta il nostro computer - testimone le qualità




Scopo: Installare, configurare e eseguire svariati test per testare le prestazioni del nostro pc
Come: Installando "Phoronix Test-Suite"
Possibili conflitti o problemi: Al momento la GUI in HTML5 non parte (versione 5.0.0)
Vantaggi: Farsi un'idea delle qualità del nostro hardware, confrontare OS e sistemi vari
Tempo necessario: Dipende. Alcuni test per funzionare richiedono di scaricare anche 1-2 Gb di materiale
Link utili : Home Phoronix Test Suite
portale OpenBenchmarking.org


Ecco una screen della nuova GUI in HTML5:



Questa guida si suddividerà in 3 parti:

  • installazione, configurazione della suite
  • uso della suite
  • risultati dei nostri test


INSTALLAZIONE - CONFIGURAZIONE


  • Installazione

Per installare la suite lanciate
Codice: [Seleziona]
ccr -S phoronix-test-suite
Ok ora dobbiamo configurarlo a dovere per funzionare!

  • Configurazione

Ora dobbiamo modificare il file /etc/php/php.ini.
Codice: [Seleziona]
sudo kate /etc/php/php.ini
Aggiungiamo la cartella root (/) alla riga "open_basedir", come segue:
Codice: [Seleziona]
open_basedir = /srv/http/:/home/:/tmp/:/usr/share/pear/:/usr/share/webapps/:/
Poi abilitiamo un po' di extension (solo zip e curl sono obbligatorie se non erro).
Sempre nel file php.ini, andiamo a metà e attiviamo queste (togliendo il ";" davanti al nome)
Codice: [Seleziona]
extension=curl.so
extension=openssl.so
extension=posix.so
extension=sockets.so
extension=zip.so

Aggiungiamo anche questa a mano
Codice: [Seleziona]
extension=json.so
Fatto.

Ora proviamo a lanciare PTS a vuoto da terminale:
Codice: [Seleziona]
phoronix-test-suite
Se appare un errore che ci suggerisce di "commentare" (disabilitare) la riga "open_basedir", facciamolo!


USO DELLA SUITE


Per sapere quali sono i comandi disponibili generali lanciate:
Codice: [Seleziona]
phoronix-test-suite
Per lanciare l'interfaccia grafica, che ricordo essere ancora sperimentale, eseguite:
Codice: [Seleziona]
phoronix-test-suite guiConsiglio comunque di usare la suite da terminale, per eseguire così tutti i test disponibili!

Per eseguire un test:
Codice: [Seleziona]
phoronix-test-suite run NOME_DEL_TEST_O_DELLA_SUITE
Per sapere quali sono i test disponibili:
Codice: [Seleziona]
phoronix-test-suite list-available-tests
Per sapere quali sono le suite disponibili:
Codice: [Seleziona]
phoronix-test-suite list-available-suites
Per avere info e dettagli riguardanti un test o una suite specifica:
Codice: [Seleziona]
phoronix-test-suite info NOME_DEL_TEST_O_DELLA_SUITE
Per creare la propria suite:
Codice: [Seleziona]
phoronix-test-suite build-suite
Molto Importante: Per sapere quali sono le dipendenze mancanti lanciate:
Codice: [Seleziona]
phoronix-test-suite list-missing-dependencies   
Codice: [Seleziona]
phoronix-test-suite list-possible-dependencies   

Elenco completo delle dipendenze : clicca qui
Sono struttare così:
"nome generico"
"nome pacchetto"



Per ri-sincronizzare i test con gli ultimi aggiornamenti da  openbenchmarking.org lanciare:
Codice: [Seleziona]
phoronix-test-suite openbenchmarking-refresh
Per diagnosticare funzioni e configurazioni settate da Phoronix (utili per capire errori o malfunzionamenti) :
Codice: [Seleziona]
phoronix-test-suite diagnostics

5
LINUX - PF
nuovo kernel che include tutto il meglio del kernel-ck più ulteriori patch!



Ora disponibile!!

Per una guida all'installazione seguite la pagina wiki (in inglese x  il momento): Kernel-pf

Disponibile il nuovo kenel-pf : comprende il meglio del kernel-ck(BFS incluso) + BFQ +  TuxOnIce + UKSM + AUFS3 !!


Il kernel-pf è basato sul kernel stock di Chakra con le seguenti aggiunte:




Il nuovo kernel-pf ha come aggiunte rispetto al CK:

    Nuove patches:
         TuOnIce + UKSM + ausf3


TuOnIce + UKSM sono 2 patches aggiutive che implementeranno nuove funzioni!


### TuxOnIce ###


TuXOnIce sarà una nuova implementazione: un framework avanzato per la sospensione/ibernazione, che supporta l'ibernazione in una partizione swap o in un normale file con una compressione veloce LZO.
TuxOnIce consiste in una patch del kernel, più un'interfaccia utente aggiuntiva. Solo la patch è necessaria, l'interfaccia utente fornisce un'interfaccia testuale o grafica durante il ciclo di sospensione/ibernazione.
Per sapere di più: features di TuxOnIce
L'ho utilizzato per molto tempo su Arch con un kernel custom e devo dire che è veramente valido!
Quindi voglio portarlo anche su Chakra!

Video dimostrativo:
<a href="http://www.youtube.com/watch?v=k_T4ZcPkqVA" target="_blank">http://www.youtube.com/watch?v=k_T4ZcPkqVA</a>


IMPORTANTE:
1) Non usare mai un kernel differente per effettuare il resume da quello che hai usato per l'ibernazione!
2) Se pacman aggiorna il tuo kernel, non ibernare prima che tu abbia riavviato la macchina e avviato il nuovo kernel.



### UKSM (ultra KSM) ###

UKSM (Ultra KSM ) è un patch-set per il kernel linux che fornisce una " transparent full-system memory de-duplication".
Rileva, detto grossolanamente, quando due pagine in memoria sono uguali e ne memorizza solo una, liberando così spazio

Video dimostrativo
<a href="http://www.youtube.com/watch?v=XupyiJj8634" target="_blank">http://www.youtube.com/watch?v=XupyiJj8634</a>

Come si può vedere dal video riduce il consumo di memoria! Testato personalmente!
Davvero ottimo soprattutto per pc non proprio recentissimi e/o con poca ram (dai 4Gb in giù).

AUSF3 invece è già presente nel kernel stock di Chakra, quindi non si tratta di una vera aggiunta, ma una differenza rispetto al kernel-CK


Il nuovo PKGBUILD verrà poi caricato anche su CCR!

Anche qui ci sono grosse novità:
durante la compilazione non ci sarà più bisogno di modificare a mano (conflicts), i vari (pkgdesc) e nemmeno i nomi dei pacchetti per compilarsi una versione ottimizzata sul proprio pc!!!
Sarà tutto automatizzato!
Un solo PKGBUILD per tutte le versioni ottimizzate!

Ci saranno delle domande in fase di compila a cui rispondere, poi vi dirò come muovervi completando la guida.


Al momento le versioni ottimizzate (e non) sono le seguenti:

linux-pf (generico)
linux-pf-haswell
linux-pf-core2
linux-pf-k10
linux-pf-kx


###

Cheers

6
Chakra Bar / Gomeeeeeezzzzz! 1 a 1 !!
« il: 13 Marzo 2014 ore 23:30 »

Foto by: ©Foto di www.imagephotoagency.it

GOMEEEEEEEZZZZZZZZZZZZZZZZ!!!! ED é GOOOOOOOOOOOOOOOLLLLLLLLLLLLLLLLLLL

COL NUMERO 33:

MARIOOOOO....GOMEZ!

MARIOOOOO.....GOMEZ!!

MARIOOOOOOOOOOOO ....GOMEEEEEEEEEEEEZZZZZZZZZ!


7
Nella rubrica del martedì "oggi vi voglio presentare..."   ;D ;D, ecco a voi:

repo-add_and_sign

repo-add_and_sign (by Xyne, from Arch) è uno script in Python 3 che unisce le funzionalità di gpg, repo-add and repo-remove per creare firme per i pacchetti e anche per i repository.

Molto semplice e comodo, chiede solo una volta la passphrase e non lascia nessun servizio in esecuzione successivamente.
Citazione
# Why not sign with makepkg and repo-add?

To use those options you either need to enter a passphrase for each file, which is very tedious, or you need to run a keyring agent in the background. Unless you are constantly signing things, the agent is unnecessary most of the time. It is also a security risk because anyone who can get access to your system would be able to use your key while the agent is running.


# Utilizzo
Codice: [Seleziona]

$ repo-add_and_sign --help

usage: repo-add_and_sign [-h] [-r <name>] [-e <extension>] [-a <architecture>]
                         [-o <path>] [--no-files-db] [--purge] [--verbose]
                         [-u <GPG UID>]
                         <pkg path> [<pkg path> ...]

Generate a signed repo for some packages.

optional arguments:
  -h, --help            show this help message and exit

Repo Options:
  <pkg path>            The packages to include in the repo. Use the "--arch"
                        option if you need to filter the input paths.
  -r <name>, --repo <name>
                        The name of the repo to create.
  -e <extension>, --db-ext <extension>
                        The database archive extension. Default: ".tar.gz"
  -a <architecture>, --arch <architecture>
                        Filter the input files by architecture compatibility,
                        e.g. "--arch x86_64" will only include "x86_64" and
                        "any" packages. This is useful when generating a repo
                        from a pool of packages.
  -o <path>, --out <path>
                        The output directory in which to create the repo.
                        Defaults to the current directory.
  --no-files-db         Disable the files database. The files database allows
                        users to search for individual files in your packages
                        and it is used by some official tools. It is therefore
                        highly recommended that you do not disable it.
  --purge               Purge older versions of packages and databases.
  --verbose             Increase verbosity when running commands.

GPG Options:
  -u <GPG UID>, --uid <GPG UID>
                        The user ID of the signing key. This option accepts
                        anything that can be passed to gpg's "-u" option.

8
Chakra Bar / Che lavoro fanno gli utenti di Chakra?
« il: 06 Marzo 2014 ore 11:27 »
Sono curioso di sapere che lavoro fate..... :)

Io, dannazione, sono 2 mesi che sono a casa.... >:(  :-X :-X
E fatemi stare bono vai....Che sennò sclero...

Italia il "bel paese"? Si per chi viene a visitarlo!  :-X

9
Chakra Bar / Record assoluto di presenze sul forum!!!
« il: 05 Marzo 2014 ore 02:59 »
Record assoluto di presenze: 66 (04 Marzo 2014 ore 22:36)

Erano due anni, mi pare, che resisteva il vecchio record.....È un gran bel segno!!!

BRAVI TUTTIIIIIIIIIIIII!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!  :D :D ;D ;D

Chakra rulez!!!!!!!!!!!!!  8) (<-- ma questo smile, sputa??!!....Lo noto adesso ^^...)


 :beer: :beer: :beer: :beer: :beer: :beer: :beer:



UPDATE

Record assoluto di presenze: 78  (08 Aprile 2014 ore 22:27)

10
PKGBUILD / phoronix-test-suite - non parte
« il: 04 Marzo 2014 ore 23:08 »
Premessa
Ho dovuto modificare il PKGBUILD perchè altrimenti non lo compilava.

Da così:
install -Dm755 phoronix-test-suite $pkgdir/usr/bin/
a così:
install -Dm755 phoronix-test-suite $pkgdir/usr/bin/phoronix-test-suite

Ad ogni modo una volta compilato ed installato in locale, provo a lanciarlo ma:

Codice: [Seleziona]
$ phoronix-test-suite
php: error while loading shared libraries: libpcre.so.1: cannot open shared object file: No such file or directory

Ho visto che viene mantenuto da danyf90 il pacchetto in questione....

@danyf90: sai da cosa dipende?


11
Chakra Bar / Ho bisogno di una mano per traduzioni in inglese
« il: 02 Marzo 2014 ore 03:25 »
Visto che sono abbastanza scarso con la lingua di sua Maestà vi chiedo se c'è qualcuno che può aiutarmi a scrivere in inglese le 2 guide che ho postato qui sul forum:

Chakra Infinality Bundle
e
Linux-Ck

Della guida "Linux-Ck" devo solo integrare alcune parti, al resto ci ho già pensato io...è poca roba quindi...
Ecco il topic sul forum internazionale: QUI
Ed ecco il Wiki (eng)
Potete dirmi se ci sono errori?

Per quanto riguarda "Chakra Infinality Bundle" qualche buon anima si offre di tradurre?
Perchè ho intenzione di postare il tutto sia nel forum inglese che sul wiki!

Speriamo bene  :)

12
Guide / Linux-CK [Kernel ottimizzato - performance migliori]
« il: 01 Marzo 2014 ore 16:21 »
Linux-CK
Kernel custom ottimizzato con le patch CK di Con Kolivas, incluso il "Brain Fuck Scheduler" (BFS)

STATISTICHE DOWNLOADS: clicca qui
(aggiornate al 07 aprile 2014)






Scopo: Aumentare la reattività del sistema in qualsiasi situazione di carico, migliorare le performance a livello globale (CPU,Hard DIsk) rispetto al kernel ufficiale
Come: Installando il kernel CK precompilato da un mio repo oppure compilando il proprio tramite CCR
Possibili conflitti o problemi: Alla versione attuale il Kernel è molto stabile. Scrivete per qualsiasi dubbio o richiesta.
Vantaggi: Performance CPU, reattività del desktop, scritture disco fisso migliori.
Tempo necessario: 3 minuti!
Link utili : Topic sul forum internazionale
Pagina del Wiki di Chakra (eng)




INFORMAZIONI GENERALI:


  • COS'È LINUX-CK

Linux-CK è un Kernel modificato rispetto a quello ufficiale di Chakra. Sfrutta le ottime patch CK di Con Kolivas.
Queste patch sono progettate per migliorare la reattività del sistema con particolare enfasi nei desktop, ma adattabili a qualsiasi carico di lavoro. Le patch CK *(1) includono il BFS (Brain Fuck Scheduler), mentre nel kernel ufficiale è attivo il CFS (Completely Fair Scheduler)
Per un paragone tra i due, ecco un Test di Comparazione BFS vs CFS

In più con questo Kernel avete la possibilità di abilitare anche il BFQ I/O Scheduler (Budget Fair Queueing)*(2), creato e mantenuto da Paolo Valente.


*(1) Le patch CK sono progettate per migliorare la reattività del sistema, in particolar modo per i desktop, ma utilizzabile in ogni sistema. Le patch sono create e mantenute da Con Kolivas, il suo sito internet è questo.
*(2) Il BFQ è un "I/O scheduler del disco fisso", che bilancia tutti i processi a seconda delle esigenze del sistema. Quando il "valore di bilanciamento" scade, perchè il compito si è svolto, ne viene assegnato subito un altro.
BFQ =  disk scheduler = metodo che il S.O. usa per decidere quali operazioni di Input/output sottoporre al  volume di storage.
BFS = process scheduler  = Gestisce l'assegnazione delle risorse della CPU per l'esecuzione dei processi.


Per maggiori dettagli sulle differenze tra BFQ e CFQ [entrambi sono(disk scheduler)] consiglio di vedere questo video e leggere qui sotto le differenze tra i vari tipi. (cliccate qui sotto)
Differenze tra i vari disk cheduler
    [spoiler]Lo Scheduler è un algoritmo che, dato un insieme di richieste di accesso ad una risorsa, stabilisce un ordinamento temporale per l'esecuzione di tali richieste, privilegiando quelle che rispettano determinati criteri in modo da ottimizzare l'accesso a tale risorsa.
    La differenza tra i vari scheduler è l'attenzione posta su alcuni criteri piuttosto che su altri.
    La scelta di un dato scheduler non produce cambiamenti così visibili come per la scelta dei governor, ma apporta comunque dei miglioramenti.
    Al solito gli scheduler vanno provati personalmente per trovare quello più adatto alle proprie esigenze.

    Deadline: si prefigge lo scopo di garantire un termine, una scadenza a tutte le richieste in modo da evitare fenomeni indesiderati come lo "starvation" ovvero l'eterna attesa di alcune richieste che si verifica quando uno o più processi di priorità bassa vengono lasciati indefinitamente nella coda dei processi pronti, perchè vi è sempre almeno un processo pronto di priorità più alta.

    V(r): la richiesta successiva viene eseguita in base alla distanza dall'ultima richiesta. In rete girano buoni pareri riguardo questo scheduler.

    No-op: inserisce tutte le richieste in un’unica coda semplicemente in base al loro ordine di arrivo, raggruppando insieme quelle contigue.

    SIO: è lo scheduler più semplice, non fa alcun tipo di ordinamento, si prefigge solo lo scopo di ottenere una bassa latenza, di ridurre cioè il lasso di tempo che intercorre tra l'istante in cui la richiesta è generata e quello in cui la richiesta è soddisfatta.

    CFQ: ordina le richieste dei processi in code distinte per tipologia e assegna a ciascuna coda uno specifico intervallo di tempo la cui durata dipende dalla priorità assegnata ai processi. Può essere considerato l'Ondemand degli scheduler, è infatti lo scheduler più equilibrato, svolgendo il suo compito in maniera onesta.

    BFQ: è basato sul CFQ ma, invece degli intervalli di tempo, assegna una parte della larghezza di banda del disco a ogni processo in esecuzione in modo proporzionale.

    Anticipatory: ordina le richieste in base a criteri predittivi, mette cioè in pausa le richieste per un brevissimo periodo di tempo in previsione che arrivino altre richieste simili in modo da aggregarle.

[/spoiler]

Per maggiori informazione sulle bontà del BFS rispetto al CFS  [entrambi sono (process scheduler)]  consiglio di leggere qui sotto (in inglese)

A Little About the BFS
[spoiler]The Brain Fuck Scheduler is a desktop orientated cpu process scheduler with extremely low latencies for excellent interactivity within normal load levels.
BFS Design Goals

The BFS has two major design goals:
    Achieve excellent desktop interactivity and responsiveness without heuristics and tuning knobs that are difficult to understand, impossible to model and predict the effect of, and when tuned to one workload cause massive detriment to another.
    Completely do away with the complex designs of the past for the cpu process scheduler and instead implement one that is very simple in basic design.

For additional information, see the linux-ck#Further_Reading_on_BFS_and_CK_Patchset section of this article.


An Example Video About Queuing Theory
See this video about queuing theory for an interesting parallel with supermarket checkouts. Quote from CK, "the relevance of that video is that BFS uses a single queue, whereas the mainline Linux kernel uses a multiple queue design. The people are tasks, and the checkouts are CPUs. Of course there's a lot more to a CPU scheduler than just the queue design, but I thought this video was very relevant."

Some Performance-Based Metrics: BFS vs. CFS
A major benefit of using the BFS is increased responsiveness. The benefits however, are not limited to desktop feel. Graysky put together some non-responsiveness based benchmarks to compare it to the CFS contained in the "stock" linux kernel. Seven different machines were used to see if differences exist and, to what degree they scale using performance based metrics. Again, these end-points were never factors in the primary design goals of the bfs. Results were encouraging.

For those not wanting to see the full report, here is the conclusion: Kernels patched with the ck1 patch set including the bfs outperformed the vanilla kernel using the cfs at nearly all the performance-based benchmarks tested. Further study with a larger test set could be conducted, but based on the small test set of 7 PCs evaluated, these increases in process queuing, efficiency/speed are, on the whole, independent of CPU type (mono, dual, quad, hyperthreaded, etc.), CPU architecture (32-bit and 64-bit) and of CPU multiplicity (mono or dual socket).

Moreover, several "modern" CPUs (Intel C2D and Ci7) that represent common workstations and laptops, consistently outperformed the cfs in the vanilla kernel at all benchmarks. Efficiency and speed gains were small to moderate. [/spoiler]


NOTA: Linux-ck esiste anche per ArchLinux, io mi sono basato su quello, ma è diverso e installarlo su Chakra porterebbe peggiori prestazioni dato le diverse configurazioni delle due distro; inoltre Arch utilizza patch e un .config-X86_64 diverso da Chakra!

  • COMPOSIZIONE DEL KERNEL
Ricapitolando, questo kernel si compone così:

  • Kernel Ufficiale upstream
  • .config.x86_64 di default nel Kernel core di Chakra
  • Patch CK1 by Con Kolivas
  • BFQ Patchset

In più ho tolto le Patch aufs3 comprese nel Kernel ufficiale di Chakra che servono solo da live.



  • DOVE LO TROVO
Al momento mantengo e aggiorno un repo non ufficiale che contiene:

TUTTE queste versioni ottimizzate del kernel-ck per CPU specifiche!

Inoltre, troverete anche i seguenti driver/moduli, specifici per funzionare col kenel-ck:

  •     nvidia-bumblebee-ck (331.38-4)  -   NVIDIA drivers. Packaged for Bumblebee
  •     nvidia-ck (331.38-1)   -  NVIDIA drivers.
  •     nvidia-304xx-ck (331.38-1)   -  NVIDIA drivers, 304xx legacy branch.".
  •     vhba-module-ck  -  Kernel module that emulates SCSI device
  •     bbswitch-ck (0.8-1)   -   kernel module allowing to switch dedicated graphics card on Optimus laptops
  •     broadcom-wl-ck (6.30.223.141-3)   -   Broadcom 802.11abgn hybrid Linux networking device driver
  •     r8168-ck (8.037.00-1)   -   A kernel module for Realtek 8168 network cards

Ogni pacchetto è stato compilato in un ambiente chroot pulito ed è fornito di firma per una maggiore sicurezza.

Potete alternativamente scaricare da CCR il PKGBUILD con le patch e compilarvi da voi il Kernel.
Questo processo può durare dai 30 ai 50/60 minuti a seconda della potenza del pc.
Mi raccomando di aprire e leggere con attenzione il PKGBUILD per abilitare le patch che desiderate. Una volta salvato il file lanciate "makepkg -sc" e seguite le informazioni a video.


COME INSTALLARLO:

Come dicevo prima, avete 2 strade:
  • Usare i pacchetti precompilati dal mio repo (veloce,semplice e sicuro)
oppure
  • compilarvi il vostro da CCR (più lungo, richiede un minimo di conoscenze di compilazione pacchetti e kernel)



1#==INSTALLAZIONE VIA REPO (pacchetti precompilati)==

Chi vuole installare i pacchetti tramite il mio repo segua questi passaggi.

1# Lanciare un bel:
Codice: [Seleziona]
sudo pacman-key --init
2# Controllate che nel file /etc/pacman.d/gnupg/gpg.conf ci sia questo server:
Codice: [Seleziona]
cat /etc/pacman.d/gnupg/gpg.conf | grep keyserver
Codice: [Seleziona]
keyserver hkp://pool.sks-keyservers.net
3# Aprite il file /etc/pacman.conf  e aggiungete il mio repo:
Codice: [Seleziona]
[linux-ck]
Server = https://sourceforge.net/projects/chakra-linux-ck/files/linux-ck/
SigLevel = PackageRequired
Nota: Se non volete usare le firme, sconsigliato, togliete "SigLevel = PackageRequired"

4# Ora aggiungiamo questa chiave (se avete abilitato le firme):
Codice: [Seleziona]
sudo pacman-key -r 9E9AF4CD
5# E diamo poi:
Codice: [Seleziona]
sudo pacman-key --lsign-key 9E9AF4CD
6# OK. Chiave importata e verificata!

7# Ora possiamo installare il nostro kernel-ck.
Consiglio di dare un occhio in fondo a questo post per leggere quali versioni ottimizzate sono disponibili, per quale "famiglia" della CPU.
Per installare il kernel-CK generico e i suoi headers lanciate:
Codice: [Seleziona]
sudo pacman -Syu linux-ck linux-ck-headers
Mentre per installare un kernel-ck specifico, per esempio in questo caso quello per core2, lanciate:
Codice: [Seleziona]
sudo pacman -Syu linux-ck-core2 linux-ck-core2-headers
8.1#Se avete i driver nvidia installate quelli equivalenti per il nostro kernel-ck:
Codice: [Seleziona]
sudo pacman -S nvidia-ck
8.2#Se avete bisogno dei driver Broadcom per le chiavette wireless installate anche questo pacchetto:
Codice: [Seleziona]
sudo pacman -S broadcom-wl-ck

Ora abbiamo il nostro kernel ottimizzato con le patch CK e il BFS!

9# Se vogliamo anche utilizzare il BFQ (Budget Fair Queueing) continuate a leggere!


Attivare il BFQ

Abbiamo 2 scelte, possiamo attivarlo:
  • Globalmente
  • Selettivamente

1) GLOBALMENTE (per tutti i devices)

Bobbiamo appendere elevator=bfq nei parametri del kernel in /etc/default/grub alla riga GRUB_CMDLINE_LINUX_DEFAULT=.

Codice: [Seleziona]
kdesu kate /etc/default/grub
Codice: [Seleziona]
GRUB_CMDLINE_LINUX_DEFAULT='elevator=bfq'
In questo modo attiviamo il BFQ, al posto del CFQ di default, a livello globale per tutti i devices!


10# Molto bene. Ora dobbiamo aggiornare grub.
Lanciamo:
Codice: [Seleziona]
update-gruboppure il buon vecchio:
Codice: [Seleziona]
sudo grub-mkconfig -o /boot/grub/grub.cfg .

Fatto!


2) SELETTIVAMENTE (solo per i devices che preferiamo)

Per esempio se vogliamo utilizzarlo solo per /dev/sda, lanciamo:
Codice: [Seleziona]
sudo echo bfq > /sys/block/sda/queue/scheduler
Per conferma, lanciamo:
Codice: [Seleziona]
sudo cat /sys/block/sda/queue/scheduler
Codice: [Seleziona]
noop deadline cfq [bfq] Come vedete è selezionato il BFQ!

Queste modifiche vanno perse al riavvio! Quindi per mantenerle creiamo un file:

Codice: [Seleziona]
sudo nano /etc/tmpfiles.d/IO_scheduler.conf
ed incolliamo questo:
Codice: [Seleziona]
w /sys/block/sdX/queue/scheduler - - - - bfqdove X è la lettera del device!

Fatto!


Ora riavviate e al boot selezionate "Opzioni avanzate per Chakra Linux" / "Advanced options for Chakra Linux" e troverete il nuovo kernel:
Citazione
Chakra Linux, with Linux ck

selezionatelo e......fatemi sapere :).

Più feedback mi lasciate (positivi/negativi, non fa differenza) e + vi sono grato!!


Nota:
Per controllare quale scheduler è attivo sul nostro computer lanciate questo:

Codice: [Seleziona]
sudo dmesg | grep schedulerVi uscirà una cosa simile.
Codice: [Seleziona]
[    0.380500] BFS CPU scheduler v0.420 by Con Kolivas.A me in questo caso segnala che sto usando il BFS!




2#==INSTALLAZIONE VIA CCR (compilazione sul proprio pc)==

[....]
[a breve descrizione di come fare]




VERSIONI OTTIMIZZATE:

Per sapere precisamente a quale famiglia appartiene la vostra CPU lanciate questo comando:
Codice: [Seleziona]
sudo gcc -c -Q -march=native --help=target | grep march

Queste qui sotto sono le versioni ottimizzate (del kernel-ck) al momento disponibili:

AMD    
ck-kx    athlon, athlon-4, athlon-tbird, athlon-mp, athlon-xp, k8-sse3
ck-k10    amdfam10
ck-bobcat    btver1
ck-bulldozer    bdver1
ck-piledriver    bdver2

Intel    
ck-core2    core2
ck-haswell    core-avx2
ck-ivybridge    core-avx-i
ck-atom    atom
ck-nehalem    corei7
ck-sandybridge    corei7-avx
ck-p4    pentium4, nocona

_______________________________________________



Stay Tuned!!

UtG

13
Artwork / I vostri set d'icone preferiti?
« il: 28 Febbraio 2014 ore 16:07 »
Allora, questo sondaggio è in stretta correlazione con la proposta di creare un nostro tema personalizzato per Chakra!!
Ecco QUI il topic in questione.

L'idea è quella di capire quali sono i vostri i set d'icone preferiti, quelliche vi piacciono di più in Chakra, che meglio si integrano.

14
Artwork / Creiamo un nuovo tema per Chakra
« il: 27 Febbraio 2014 ore 02:38 »
Apro un topic apposito per la proposta che avevo lanciato in un altro (topic).

L'idea è semplice.....assemblare tutti insieme un nuovo tema per Chakra che comprenda:

Splash screen KDM (schermata d'avvio)
Tema QtCurve
Colori (in simbiosi col tema QtCurve)
Icone personalizzate (al posto delle Oxygen)
Decorazione Finestre
Tema di plasma
Tema dei cursori (mouse)
Caratteri (opzionale)


Sembra tanto lavoro ma non lo è...cioè, se prendiamo o modifichiamo materiale già esistente (come ho fatto io QUI dimeziamo il lavoro!!

Quoto delle domande al riguardo di Pico

Ciao a tutti!!! Colgo l'occasione per avanzare qualche proposta e richiesta  8)

1) Molto carino lo splash screen UTG e molto interessante l'idea di voler fare una guida completa per personalizzare Chakra/KDE. Riguardo allo splash, l'hai fatto in QML? Perché mi piacerebbe provare a fare qualcosa si simile, ma non so bene quali siano le conoscenze necessarie. Potresti darmi qualche dritta, suggerirmi guide o documentazione o fare una guida apposita se non richiede troppo lavoro? Nel caso invece servano delle basi di programmazione un po' più solide ed avanzate, credo rimanderò a quando avrò tempo di approfondire meglio le mie conoscenze.

2)
Come per il caso precedente, mi piacerebbe dare una mano e provare a sviluppare un tema, ma non so bene da dove partire e quanto è necessario avere conoscenze approfondite per fare un buon lavoro. Avevo scaricato la guida di Charka-Galaxy relativa a qt-curve, può essere una buona base di partenza? Quali altri cose mi consigliate di studiare e approfondire?

3)
Una proposta che vorrei avanzare, se condivisa, se possibile e se le forze lo consentono è la seguente: spesso leggendo in giro noto che molti utenti non si avvicinano e non provano nemmeno kde per un semplice fatto estetico. A volte ne ignorano le potenzialità, altre volte ne sono addirittura consapevoli, ma lo stile diciamo glossy che spesso caratterizza kde a tanti non piace e li porta a scartare un ambiente desktop a mio avviso tra i migliori in circolazione.
Lungi da me aprire un dibattito sul fatto che queste motivazioni (che spesso vanno a scapito dell'usabilità) siano più o meno valide, o sul fatto che i temi glossy siano più o meno belli (i gusti son gusti alla fine), mi limito a prenderlo come un dato di fatto (non pretendo sia vero al 100%, ma l'ho notato molte volte). Quindi volevo chiedervi se secondo voi non potrebbe essere un'idea interessante quella di sviluppare, accanto al tema predefinito di Chakra kde-style, chiamiamolto così, un tema gtk-style, in modo da venire in contro alle esigenze ed ai gusti di tutti.

È solo una proposta, ma secondo me se realizzabile potrebbe essere interessante.

1)Si, è in QML!  Cmq lo splash non è difficile da fare...se uno ne scarica un pò ed esamina i file all'interno (in quelli QML ruota tutto intorno ad un solo file: main.qml ), li modifica e fa delle prove, ti accorgerai che non è complicatissimo.
Cambiare icone e sfondo di un tema esistente, per esempio, è iper semplice!

2)Si, QtCurve è un'ottima idea! Io uso quello! Ci fai di tutto e dopo una quindicina di minuti che fai delle prove capisci tutti i valori che modifichi.
Io per imparare ho fatto così.
Aprivo un tema esistente, lo salvavo con un altro nome, poi cliccavo (dove c'è l'anteprima della finestra [all'interno della configurazione dei temi di QtCurve] ) "STACCA" e mi mettevo la finestrina da una parte e le impostazioni dall'altra. Poi cambiavo qualsiasi valore (li provavo praticamente tutti) e vedevo in tempo reale i cambiamenti!! UN modo molto comodo per imparare ad usarlo.
La guida su Chakra-galazy non l'ho letta..mi pare l'ha fatta vellero...Anche lui usa QtCurve...quindi si, puoi partire da li.

3)mmmmh qui non mi trovi d'accordo....soprattutto perchè usiamo Chakra: paladina del gtk-free ^^

Credo sia tutto.

Io intanto mi metto sotto a creare un bello splash poi mi dite.

15
Artwork / "Modern Fresh" splash screen per Chakra
« il: 25 Febbraio 2014 ore 00:43 »
Vi piace questa splash screen che ho modificato??
Le immagini (e la scritta piccola in fondo) lampeggiano via via e la rotella a sinistra gira!!




Credo farò un pacchetto per CCR...Lo volete?

Pagine: [1] 2 3 4
Template by Homey | Sito ufficiale | Disclaimer